Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Visita la casa dopo il crollo del tetto, si sente male e muore

Più informazioni su

GIUNCARICO – Si è sentito male ed è morto in quella casa che aveva ospitato i suoi avi. Francesco Scarafia, 64 anni, proprietario dell’antico palazzo Scarafia, di Giuncarico, nel comune di Gavorrano, è morto questo pomeriggio durante un sopralluogo alla casa di famiglia.

Nei giorni scorsi il tetto dello storico palazzo aveva avuto un cedimento. Gli eredi, che abitano a Firenze (la casa è infatti chiusa da circa 20 anni), nella settimana erano venuti più volte a Giuncarico per dei sopralluoghi, anche con una ditta a cui avevano commissionato i lavori di ristrutturazione. Il palazzo, uno dei più vecchi di Giuncarico, e che combacia con le mura, è infatti completamente arredato con mobili antichi.

Francesco Scarafia, che porta il nome del nonno a cui è intitolata la sala dell’asilo parrocchiale, oggi pomeriggio era all’interno del palazzo con la moglie quando si è sentito male ed è morto. Inutili i soccorsi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.