Quantcast

I commercianti scendono in piazza, Rossi: «L’ennesimo grido d’aiuto, imprenditori dimenticati dal Governo»

GROSSETO – “Anche oggi, per l’ennesima volta, i nostri imprenditori, commercianti e liberi professionisti sono scesi in piazza a Grosseto, come anche in tante altre piazze della Toscana, per lanciare il loro grido di allarme e per denunciare ancora una volta lo stato in cui versano queste categorie produttive della nostra economia. Categorie, che hanno bisogno di tutto il sostegno possibile da parte del governo e della regione Toscana, cosa che per adesso è solo un miraggio”, questa la posizione del coordinatore regionale di Fratelli d’Italia, Fabrizio Rossi.

“È inconcepibile che, a distanza di un anno da quando il Governo ha deciso di chiudere o contingentare le attività commerciali per via della Pandemia – commenta Rossi -, si possa continuare giocare con i colori da attribuire alle varie zone del Paese, chiudendo e facendo così morire il commercio e le imprese”.

“Commercio, ristoranti, palestre, e tantissime altre attività commerciali e imprenditoriali hanno bisogno di sopravvivere, conciliando sicurezza sanitaria e lavoro. Fratelli d’Italia sarà sempre al fianco di queste categorie si batterà in ogni sede e mezzo, per assicurare indennizzi immediati a queste categorie, vessate e dimenticate dal governo”, conclude Fabrizio Rossi.

Commenti