Commissari per la Tirrenica e la Due Mari, il Pd esulta: «Stavolta arriviamo in fondo»

GROSSETO – Il Pd interviene sulla situazione delle infrastrutture in Maremma.

“La nomina dei commissari che guideranno i progetti della Tirrenica e della Due Mari con poteri reali di intervento, è un atto concreto per il territorio che ci dà speranza e ci fa dire che questa è probabilmente la volta buona per arrivare ad avere infrastrutture moderne e sicure”, commentano Leonardo Marras, capogruppo Pd Regione Toscana, Marco Simiani, responsabile infrastrutture Partito Democratico e Giacomo Termine, segretario Pd provincia di Grosseto.

“È chiaro – aggiungono –  il cambio di metodo e di approccio al tema della mobilità, per quanto riguarda la Tirrenica si procede speditamente rispettando i tempi annunciati dalla ministra poche settimane fa; per la Grosseto-Fano, finalmente, si compie il passo decisivo per sbloccare la situazione ed avviare gli ultimi cantieri”.

“Questo, ovviamente – aggiungono –  non vuol dire che è tutto fatto, non abbassiamo l’attenzione e andiamo avanti secondo il percorso tracciato e condiviso: l’adeguamento dell’Aurelia fino a Capalbio da una parte e una strada interamente a quattro corsie che collega il nord al sud della Toscana dall’altra”.

Commenti