Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cna a Poste Italiane: «Spesso non è possibile prelevare ai postamat. Si faccia qualcosa»

Più informazioni su

GROSSETO – “I nostri associati ci stanno segnalando che negli uffici postali periferici, aperti saltuariamente e che hanno orari ancora più limitati a causa dell’emergenza sanitaria che stiamo vivendo, spesso i postamat non consentono il prelievo”. A denunciare la situazione è Vezio Vagnoni, presidente di Cna Pensionati Grosseto, che si fa portavoce di un problema, per molte persone anziane, e chiede a Poste Italiane di risolvere la situazione.

“Molti pensionati per poter prelevare denaro dai loro conti alle poste sono costretti a spostarsi, spesso verso il capoluogo o il centro abitato più vicino. Molti di loro non hanno mezzi di trasporto propri e devono organizzarsi con i mezzi pubblici. Inoltre, così facendo, sono obbligati a lasciare le loro abitazioni, contrariamente a quanto consigliato dal Ministero della Salute e da tutte le autorità”.

Un problema che va ad aggiungersi ai molti disagi che i cittadini stanno vivendo in questi giorni e che potrebbe però essere risolto con facilità: “Chiediamo a Poste Italiane – conclude Vagnoni – di dotare costantemente i loro postmat di denaro e di verificare, anche nelle giornate di chiusura degli uffici postali, che il prelievo sia consentito. Abbiamo contattato Poste italiane è c’è stato detto che ogni volta che un prelievo non può essere fatto in un ufficio periferico arriva una segnalazione all’ufficio centrale di Grosseto: ci auguriamo che sia così e che le segnalazioni vengano subito evase, perché anche i pensionati che ricevono la spesa a casa, spesso consegnata dai molti volontari che in questi giorni si stanno adoperando per la salute di tutti, hanno bisogno di denaro in contanti per poter pagare la spesa”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.