“Legalità, ci piace”: Confcommercio incontra gli imprenditori. Appuntamento in Questura

GROSSETO – Torna a Grosseto una nuova edizione della giornata “Legalità, ci piace” organizzata da Confcommercio Grosseto. Appuntamento lunedì prossimo, 3 febbraio, dalle 10 alle 11,30 all’Auditorium della Questura di Grosseto.

“Ci rivolgeremo agli imprenditori grossetani nostri associati per parlare, insieme, di tanti temi – spiegano dall’Ascom Confcommercio – tra sicurezza, burocrazia, abusivismo, estorsioni, e tutti i fenomeni che danneggiano o distruggono la nostra economia”.

Un focus sarà dedicato alle truffe e agli acquisti on line, in collaborazione con la Questura di Grosseto. Con il Comune di Grosseto sarà invece trattato il tema della macchina burocratica.

L’incontro è riservato agli associati Confcommercio.

Ad aprire i lavori sarà il questore Domenico Ponziani, seguiranno i saluti del prefetto Fabio Marsilio.

Ad illustrare i dati, risultato dell’ultima indagine realizzata da Confcommercio Imprese per l’Italia, sarà il presidente provinciale dell’associazione di categoria Carla Palmieri, che passerà poi la parola al presidente provinciale Fipe Federazione italiana pubblici esercizi Danilo Ceccarelli e quindi al direttore dell’Ascom Gabriella Orlando.

Sull’argomento “truffe ed acquisti on line” relazionerà il sostituto commissario Stefano Niccoli, della Questura di Grosseto, mentre l’assessore Giacomo Cerboni parlerà della burocrazia nel Comune capoluogo.

“Un contesto sicuro per le imprese si crea con la piena collaborazione con le forze dell’ordine, le istituzioni e tutte le parti interessate – dicono dalla Confcommercio – Un impegno che da anni, anche con questa iniziativa, coinvolge l’intero sistema confederale per tutelare i territori e le specificità dei diversi settori rappresentati”.

Commenti