Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

M5S, assistenza legale gratuita «Non ci fermiamo. Tanti colleghi con noi»

Più informazioni su

GROSSETO – «Andremo avanti in questa iniziativa che riteniamo più che meritevole» l’avvocato Claudio Cardoso taglia corto in merito alle polemiche e all’esposto fatto da alcuni colleghi sulla decisine di creare, assieme ad altri colleghi del Movimento 5 Stelle, un servizio di assistenza legale gratuita per i cittadini.

«Abbiamo fatto alcune considerazioni sulla giustizia – precisa Alessandro Camaiti – e abbiamo appurato che è sempre più arduo per certe persone l’accesso ai tribunali e la tutela per i cittadini più deboli. La giustizia è un lusso che pochi possono permettersi. Per questo io sono onorato di prestare la mia opera a favore dei meno abbienti. Per questo ribadisco che andremo avanti perché siamo fieri del lavoro che stiamo svolgendo».

Sono già una sessantina le persone che si sono rivolte agli avvocati del Movimento 5 Stelle, una metà anche da fuori provincia. In molti per chiedere se esiste un servizio analogo nella propria regione. «Si sono presentate persone sull’orlo della della disperazione – prosegue Camaiti – tra loro tanti padri separati. Abbiamo il dovere civico e morale di restare a fianco di chi chiede giustizia e non può permettersela. Noi non chiediamo tessere».

«Gli incontri – precisa Claudio Fiori – non si svolgono nella sede del M5S ma in uno studio legale. Le contestazioni di accaparramento di clientela non hanno senso se io non ottengo una contropartita economica ma assisto una persona gratuitamente. Quello che sfugge a chi ha fatto l’esposto è che ci sono situazioni di disagio che resterebbero senza tutele».

«Io sento molto questa cosa che stiamo facendo – precisa Diletta Fusaro – da tempo sono in contatto con “Avvocati di strada” una associazione con 41 centri in Italia e che da dicembre dovrebbe arrivare a anche a Grosseto. “Avvocati di strada” difende i senza tetto e senza fissa dimora, cittadini che versano in stato di bisogno e che necessitano di assistenza. Che devono vedersi tutelare. Io mi sento chiamata a difendere tutti i cittadini, chiunque necessiti della nostra assistenza. Io la professione la vivo così».

«Non ci fermiamo certo davanti ad un gruppo limitato di colleghi hanno presentato un esposto, anzi, ci sono tanti colleghi che ci hanno espresso la propria solidarietà». Secondo i legali a 5 Stelle ad essere contrario sarebbe il 5% dei colleghi, l’esposto sarebbe stato firmato da 23 persone, e altre cinque hanno fatto una segnalazione alla camera penale: «meno di 30 su 600 iscritti».

Per info sul servizio: avv. Claudio Cardoso tel 0564-414497 dalle 9 alle 13 dal lunedì al venerdì.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.