Grosseto come in Breaking bad: la droga liquida dalla Colombia era “cucinata” in città