«Spiaggia trasformata in un mercato, è un’indecenza» la protesta di un lettore

venditori spiaggia