Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Magliano in Toscana

Wood: a Magliano in toscana la mostra che fa del legno un’arte

15/07 » 28/07/17

EVENTO GRATUITO
: Borgo Magliano Borgo Magliano Resort, Magliano in Toscana, GR, Italia - Inizio ore 19 - Fine ore 22.30

Attenzione l'evento è già trascorso

MAGLIANO IN TOSCANA – Sabato 15 luglio alle ore 19, nell’antico borgo di Magliano, si inaugura presso l’associazione culturale e galleria d’arte contemporanea Arti in Corso la mostra “Wood”, fotografie di Paula Chandon Barzini e oggetti d’arte di Luigi Barzini, con il patrocinio del Comune.

Una mostra molto particolare quella che inizia sabato, con una materia, il legno, come protagonista, declinata in modi diversi. Luigi Barzini crea manufatti eleganti, originali, che godono di grande leggerezza. I suoi oggetti vanno alla ricerca delle potenzialità nascoste nella materia. “Il legno ha già dentro l’oggetto – dice Barzini – se lo fa da solo, io sono lo strumento per liberarlo dalla materia.” Nascono così taglieri, tavoli, posate, scacchiere, appendi cappelli, strani oggetti il cui uso è molteplice, le potenzialità della fruizione sono già presenti, dobbiamo solo tirarle fuori noi che li usiamo. Barzini ama lavorare legni particolari, insoliti, come il mandorlo, il corbezzolo, il pero, il cipresso. Talvolta fa nascere i suoi oggetti dalla legna da ardere o da scarti di altre lavorazioni, non disegna, non progetta. Fa nascere.

Paula Chandon viene da una famiglia di artisti, pittori il nonno materno e la madre. È fotografa d’arte e di documentazione e le sue opere sono state esposte in Italia e all’estero. In “Wood” presenta una serie di fotografie che rendono omaggio al marito, riproducendo la corteccia degli alberi da cui proviene la materia che Luigi lavora. Le immagini sono astratte, con effetti pittorici. A Paula non interessa la descrizione oggettiva, ma quello che il soggetto può suggerire, in un processo inverso che dalla realtà va alla suggestione. Per cui vediamo in alcune opere spuntare dalla corteccia occhi misteriosi, frutto dei vecchi nodi del legno, in altre la superficie dell’albero si presenta come stoffa bruciata e lacerata.

Paula Chandon e Luigi Barzini attualmente vivono fra Londra e la Maremma toscana, dove hanno un casale nella campagna ai piedi di Magliano.

Paula Chandon, parigina di nascita, da sempre amante dei viaggi, ha girato il mondo cogliendolo e fermandolo con il suo obiettivo attento e curioso. Da giovanissima ha trascorso un lungo periodo in Nepal, al campo base dell’Everest, poi ha documentato con la sua macchina fotografica l’Indonesia, Papua Nuova Guinea, il Sud America, il Niger e le dune del Sahara, dove ha vissuto con una tribù Tuareg per un certo tempo. E poi il Perù e naturalmente l’Europa. I suoi lavori sono stati pubblicati in varie riviste internazionali. Ha esposto all’estero e in Italia. È alla sua terza mostra ad Arti in corso. www.paulachandonphotography.com/

Luigi Barzini: la sua vita è stata ed è fra Roma, Londra, Parigi e Magliano in Toscana, dove ha lo studio – laboratorio. Si è occupato a lungo di finanza. La sua passione per il legno nasce da bambino, lavorando bastoni da pastore; in seguito, terminate le attività finanziarie, ha potuto dedicarsi in toto al suo interesse. Sta completando un’altra sua passione: fra poco un PhD in Greco classico.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!