Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
montemerano

Una mostra per scoprire gli affreschi duecenteschi di Bominaco

11/08 » 02/09/17

EVENTO GRATUITO
: Montemerano Montemerano, GR, Italia - Inizio ore 15.30

Attenzione l'evento è già trascorso

MONTEMERANO – Da sabato 5 agosto al 2 settembre sono esposte in anteprima presso la Biblioteca di Storia dell’arte di Montemerano le fotografie scattate da Alfredo Matacotta Cordella a Bominaco, in un dialogo ideale tra il piccolo borgo maremmano, ricco di storia e bellezza, e il minuscolo paese abruzzese, il classico “nido d’aquila” appollaiato a mille metri con le rovine del suo castello e della sua abbazia benedettina su un crinale tra il Gran Sasso d’Italia e i Monti Sirente e Velino.

È nell’estate del 2016 che Alfredo Matacotta “scopre” quegli scrigni di bellezza che sono le due chiese di Bominaco, Santa Maria Assunta, splendido esempio di romanico abruzzese, e l’Oratorio di San Pellegrino, modesto edificio religioso che però ospita al suo interno, sull’intero muro perimetrale, uno dei cicli pittorici più interessanti del XIII secolo.

Di fronte a tanta meraviglia Alfredo Matacotta decide di “lavorare” su questi affreschi: chieste le debite autorizzazioni, comincia a montare luci, ad arrampicarsi su scale, a scattare foto su foto.
Ne nasce un reportage fotografico che è molto più di un semplice “servizio”, in quanto si propone come una delle rarissime testimonianze visive, complete e professionali, di un ciclo di affreschi tra i più importanti della nostra arte medievale ed anche perché si presenta come un tentativo, pienamente riuscito, di interpretazione personale di un capolavoro del passato che ancor oggi sa ispirare nuova ricerca.

Dopo la visita alla mostra – introdotta da alcune informazioni su Bominaco, le sue chiese e i suoi affreschi – si terrà un brindisi offerto dall’Accademia del Libro. Fino al 2 settembre la mostra potrà essere visitata nei pomeriggi dal mercoledì al sabato dalle 15, 30 alle 19,30.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!