Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Trekking Akuna Matata

Trekking e natura, ma con goliardia: attesa per il vincitore di #adottauntortello

29/05/16

EVENTO GRATUITO
: Monte Antico Monte Antico, GR, Italia

Attenzione l'evento è già trascorso

GROSSETO – Trekking e natura. Con goliardia. E’ l’ultima moda per i cultori del vivere la natura che sta impazzando nel territorio maremmano. Riscoprire antichi sentieri trasformati in percorsi per il trekking, ritrovando ruderi avvolti nell’edera, sorgenti di piccoli torrenti attraversando fossi e solcando le vecchie strade usate nel passato come via di collegamento tra i contadi di Siena e la Maremma, promuovendo le attività turistico-ricettive del territorio (agriturismi, trattorie, aziende agricole) e spesso usufruendo del prezioso contributo di guide ambientali e turistiche locali.

E’ il percorso di iniziative che stanno portando avanti Alessandro Bertelli e Marco Bisdomini di dell’Asd Hakuna Matataassieme a Luigi Petrilli di Vetturini &Viandanti: insieme alla riscoperta del territorio in una “disfida” goliardica che oltre al miglior percorso di trekking vedrà anche la valutazione del miglior tortello.

Domenica 15 maggio c’è stato il primo percorso della disfida in casa dei Vetturini &Viandanti, che ha visto i camminatori raggiungere i ruderi del Castello di Sassoforte, le sorgenti e le rive del torrente Bardellone, le uniche cascate del Pozzo alle Pecore passando per i ruderi del mulino e seguendo la vecchia linea della teleferica (zona di miniere fino alla fine del 1800), fino al borgo dei Piloni, punto di arrivo dove ad aspettarli hanno trovato tavole imbandite di tortelli di antica ricetta.

Domenica 29 maggio si terrà invece la disfida di ritorno, dove le due compagini “si affronteranno” nella tappa preparata da Hakuna Matata che vedrà i contendenti giungere in littorina alla stazione di Monte Antico dove inizierà un percorso ad anello, mai affrontato prima, tra ponti, sterrati, guadi, vigneti e castelli, fino a raggiungere la taverna dove si consumerà l’atto finale della gara, l’assaggio del tortello maremmano.

Al termine del meritato ristoro e con la mente riposata, sarà effettuata una votazione democratica, e decretato il vincitore della prima edizione di #adottauntortello.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!