Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Scansano

Torna il musiracconto degli studenti: “MioMondo” replica a Scansano

25/08/18

EVENTO GRATUITO
: Paese Scansano, GR, Italia - Inizio ore 17,30

Attenzione l'evento è già trascorso

SCANSANO – Sabato 25 agosto alle ore 21,00 a Scansano, in Piazza delle Cascine va in scena “MioMondo”, un musiracconto suonato, cantato e recitato che vede la collaborazione di diverse realtà grossetane per uno spettacolo unico e originale nato da un progetto di Rockland con l’Istituto Comprensivo Grosseto 3.

Lanciata nel 2010 da alcune associazioni locali del Comune di Scansano (Macramé, Tante Quante, Caritas e Auser), Migrandola nasce dal bisogno di creare spazi e momenti di incontro e riflessione attorno ai temi legati all’immigrazione, quanto mai attuali in questo momento storico in cui paure, rancori e violenze verbali e fisiche sembrano prevalere.

“MioMondo” a Scansano, patrocinato dal Comune, riceverà il supporto anche logistico della Pro Loco e la collaborazione diretta dell’associazione Macramé che proporrà, nel pomeriggio, a partire dalle ore 17,30 presso le Ex Scuole di via XX Settembre, l’inaugurazione della mostra “Vite al Bivio. Raccontarsi per conoscersi” e la presentazione della Ricerca/azione svolta al Centro di Accoglienza Straordinaria di Bivio Montorgiali dalle antropologhe Claudia Cancellotti e Alice Vittoria, da Giuseppe Mainardi e dalla fotografa Ilaria Turini.

Dalle ore 18.00 in piazza delle Cascine prenderanno avvio i laboratori di animazione musicale multietnica e in Lingua dei Segni, condotti da Paolo Mari, Anna Del Vacchio e Mamadou Mboup e con la partecipazione del Gruppo Percussioni Bivio Montorgiali e della danzatrice Elena Bardelli. I partecipanti ai laboratori potranno così anche prendere parte allo spettacolo “MioMondo” da protagonisti.

“MioMondo” è realizzato grazie alla collaborazione di artisti professionisti e studenti, con l’intento di promuovere le arti e l’intercultura quali importanti risorse educative e strumenti di dialogo ed inclusione, contribuendo al benessere collettivo.”– spiega Davide Braglia del Centro Didattico Musicale Rockland di Grosseto. Anche MIGRANDOLA vuole affermare con forza la possibilità e la bellezza dello scambio, del confronto e della condivisione.

Lo spettacolo è il risultato di laboratori interculturali, teatrali, artistici e di costruzione di strumenti musicali con materiali di recupero, oltre che di laboratori musicali multietnici e in Lingua dei Segni, coordinati da Paolo Mari e Anna Del Vacchio, docente e responsabile della progettualità dell’Istituto Comprensivo Grosseto 3 e che hanno coinvolto oltre 130 bambini della scuola primaria e secondaria di 1° grado dell’Istituto, alcuni dei quali, malgrado il periodo di vacanze estive, parteciperanno anche allo spettacolo di Scansano.
Il soggetto, la sceneggiatura e la regia di “MioMondo” sono di Anna Del Vacchio, gli arrangiamenti e alcuni dei brani originali sono di Paolo Mari, mentre la direzione tecnica è di Davide Braglia.
Ciascuno dei partecipanti al progetto ha contribuito all’allestimento della performance finale condividendo i propri canti, ritmi, melodie e racconti che, insieme, danno vita ad un mosaico variopinto che celebra la gioia della condivisione e dello scambio e il valore della diversità culturale.

Il progetto “MioMondo”, patrocinato da MiBACT (MigrArti-Spettacolo), Provincia di Grosseto e Comune di Grosseto, è una produzione Rockland realizzata grazie alla collaborazione con l’Istituto Comprensivo Grosseto 3, l’Associazione Macramè, Archimedia Trust Onlus, la Cooperativa sociale Uscita di Sicurezza, Auxilum Vitae, la Cooperativa Sociale Fabbrica dei Segni, ENS – Ente Nazionale Sordi sez. prov.le Grosseto, AID – Associazione Italiana Dislessia – Grosseto e associazione culturale Movida: un team di attori del nostro territorio uniti per un’impresa creativa comune.

Oltre agli alunni dell’Istituto Comprensivo Grosseto 3, si esibiranno anche cantanti, musicisti e attori professionisti e non professionisti provenienti da tutto il mondo: Ucraina, Italia, Senegal, Marocco, Nigeria, Gambia per un dialogo interculturale fra persone di diversa età, provenienza, cultura, esperienza e storia personale:
Kebba Susso (Gambia) – cantautore, suonatore e costruttore di balafon;
Obina Israel Itz Faso Ability (Nigeria) – cantautore;
Abdulaye Niang (Senegal) – cantautore;
Elena Cherkasova (Russia) – violinista e cantante;
Alla Aleksandra Buhanevici (Ucraina) – cantante;
Jasmine El Gamrani (Giappone-Marocco) – cantante
Francesco Terribile (Italia) – bassista;
Samuele Boscagli (Italia) – batterista;
Mamadou Mboup (Senegal) – percussionista;
Anastasia Cherkasova (Russia) – pianista;
Paolo Mari (Italia) – chitarrista
Mik Ela (Italia) – attrice;
Giuseppe Di Maggio (Italia) – attore;
Daniela Maddaluno (Italia) – attrice.
Alunni della scuola primaria “A. Gabelli” dell’Istituto Comprensivo Grosseto 3 – cantanti e attori
Organizzazione: Davide Braglia
Regia: Anna Del Vacchio
Direzione musicale: Paolo Mari
Fonico: Simon Bateaux

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!