Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Mutonia

Torna D’istruzioni d’arte. A Grosseto “Una città eretica: Mutonia”

03/05/17

EVENTO GRATUITO
: Clarisse Arte Via Vinzaglio, Grosseto, GR, Italia

Attenzione l'evento è già trascorso

GROSSETO – Prosegue il ciclo d’incontri “D’istruzioni d’arte”, promosso da Clarisse Arte della Fondazione Grosseto Cultura. Dopo l’intervento di Giorgio de Finis, antropologo e regista che dal 2011 lavora a Metropoliz, mercoledì 3 maggio alle 17.30, nella sala conferenze di Clarisse Arte, ci sarà una nuova occasione per indagare la creatività di una ‘città eretica’: Mutonia.

Metropoliz a Roma e Mutonia a Santarcangelo in Romagna sono villaggi degli scarti, mondi possibili sotto continua minaccia di sgombero. Di Metropoliz ha già parlato De Finis, mentre il film documentario Hometown introduce a Mutonia, fondata dalla Mutoid Waste Company nel 1990: una città cyberpunk dentro la città, un villaggio nomade dentro il villaggio. Una città temporanea in corso di trasformazione. ZimmerFrei è un collettivo di artisti dalle pratiche trasversali, fondato nel 1999 con base a Bologna e Bruxelles. Produce opere di vario formato: ambienti sonori, installazioni video, performance, film documentari, collaborando con gallerie d’arte, musei, teatri, festival e luoghi ibridi. Da anni si dedica all’investigazione della dimensione urbana al confine tra spazi pubblici e territori privati, intrecciando documentario, scrittura sonora e visionarietà. A guidare l’incontro sarà Mauro Papa, direttore di Clarisse Arte, con i brani del film Hometown/Mutonia (di Zimmefrei, 2013).

Hometown | Mutonia – documentary 2013: Film documentario sul campo fondato dalla Mutoid Waste Company a Santarcangelo nel 1990, realizzato con la partecipazione dei suoi abitanti. “Mutonia” è una singolarità in termini di comunità, modo di abitare, rapporto con il territorio, storia culturale e sperimentazione produttiva. Il film di ZimmerFrei attraversa il campo e vi si installa, ne fa emergere le complessità, l’originalità, la fragilità, la storia comune e i caratteri individuali. Il Campo è una città dentro la città, un villaggio dentro il villaggio, una città temporanea in corso di trasformazione, in relazione a un contesto urbano, rurale, sociale e vitale più grande.

Il ciclo di 10 incontri consiste nella presentazione di argomenti, libri, filmati sull’arte contemporanea con scopo divulgativo e didattico, ma sempre con un occhio attento alla decostruzione della storia dell’arte. Il ciclo è arricchito dalla presenza di “testimoni eretici” che forniranno le loro ricette, le loro “d’istruzioni” per pensare e usare l’arte in modo nuovo.

Il corso è aperto a tutti. Gli incontri sono stati pensati per i soci, per partecipare quindi, occorre associarsi a Fondazione Grosseto Cultura. E’ possibile sottoscrivere la tessera che dà accesso a molti vantaggi, durante le lezioni stesse, oppure accedendo al sito internet www.fondazionegrossetocultura.it e pagando con carta di credito o bonifico. In alternativa è possibile rivolgersi agli uffici di Fondazione Grosseto Cultura, in via Bulgaria 21, in orario dalle 9 alle 13, dal martedì al venerdì. Per info: 0564-453128 / 488547, e-mail: clarissearte@fondazionegrossetocultura.it

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!