Quantcast
Cultura
sabato
25
Giugno

“Time will tell”: arriva a Capalbio la mostra che parla di discriminazione sociale

Evento Terminato

sabato
25
Giugno
Capalbio 2021
  • DOVE
  • CONDIVIDI

CAPALBIO – Sabato 25 giugno, alla Galleria Il Frantoio, sarà inaugurata alle ore 19 la mostra “Time will tell” di Zanele Muholi e Robert Hamblin, realizzata dall’associazione culturale Il Frantoio.

L’esposizione, curata da Francesca de’ Medici e Davide Sarchioni, è uno degli eventi più rappresentativi e di ampio respiro internazionale della stagione culturale promossa dal Comune e della Fondazione Capalbio.

“Ospitare una mostra di questo livello – dichiara Gianfranco Chelini, sindaco del Comune di Capalbio – e che ha al suo interno temi così cari alla nostra amministrazione è onore per tutta la comunità. Ci tengo a precisare, inoltre, che quando abbiamo annunciato la presenza di ‘Time will tell’ nel nostro cartellone, siamo stati subissati da tantissime telefonate, provenienti da molte parti della regione e del Paese, per complimentarsi con la nostra amministrazione che è riuscita a portare due artisti di così grande talento”.

Zanele Muholi e Robert Hambiln sono due artisti ed attivisti sudafricani che, per la prima volta insieme in Italia, promuovono un progetto espositivo che mira a sensibilizzare lo spettatore e a spingerlo verso una riflessione sulle tematiche della discriminazione sociale, di genere e di razza. “Siamo sicuri – commenta Maria Concetta Monaci, presidente della Fondazione Capalbio – che i visitatori resteranno particolarmente colpiti dalla forza artistica ed espositiva della mostra. ‘Time will tell’ è un’opportunità per tutta la comunità e l’invito è quello di partecipare e di cogliere un’occasione per affrontare, una volta in più, tematiche che ancora oggi purtroppo dilaniano la società mondiale”.

La stagione culturale di Capalbio, però, non si ferma qui. Venerdì 24 giugno, infatti, alla Terrazza del Frantoio sarà possibile partecipare al salotto letterario. Alle ore 18.30 si terrà il talk con Robert Hamblin che presenterà il suo nuovo libro “Robert. A queer & crooked memoir for the not so straight or narrow”, insieme a Emmanuelle de Villepin e Sebastiano Mauri. Domenica 26 giugno, infine, nel sagrato della chiesa di Borgo Carige, a partire dalle ore 21, si terrà lo spettacolo musicale con ‘Nduccio.

segnala il tuo evento gratuitamente +

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI