Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Fabio Cicaloni

Teatro visibile. in scena il Decamerone. La mattina per le scuole e la sera per tutti

07/04/18

EVENTO A PAGAMENTO
: Teatro degli Industri Teatro Degli Industri, Via Giuseppe Mazzini, Grosseto, GR, Italia

Attenzione l'evento è già trascorso

GROSSETO – Va in scena, sabato 7 aprile, una nuova esilarante replica di Decamerone nell’adattamento di Fabio Cicaloni (nella foto) e rappresentato con i suoi teatranti. Un’opera irriverente, critica, pungente e al contempo estremamente poetica che mette in evidenza le debolezze degli uomini, ma anche le loro passioni e virtù. Un’opera che descrive tutta l’umanità con i suoi infiniti colori e amori e bassezze. Spietata, se vogliamo, ma di un’attualità che talvolta mette paura.

Le 8 novelle rappresentate sono scelte con l’intento di mostrare Boccaccio in tutte le sue forme, dando una visione complessiva del suo Decameron, attraverso novelle esilaranti, scabrose e altre struggenti.

La rappresentazione fa parte della stagione Il teatro visibile che ogni anno è organizzata dal Comune di Grosseto con FITA Teatro di Grosseto di cui Cicaloni è presidente e viene proposta alle 10 alle scuole e alle 21,00 a tutti.

La novità di questa messinscena è rappresentata dall’ingresso in compagnia di un bravissimo e valente giovane attore, ovvero Giacomo Mantiglioni, diciassettenne con la passione del teatro, che da due anni frequenta il laboratorio teatrale di Cicaloni. Il teatro è una passione sana – dice Cicaloni – e sono felicissimo di dare a Giacomo la possibilità di iniziare a inseguire un sogno, augurandogli che questo sia solo l’inizio di un lungo e grande futuro.

Sabato 7 aprile alle ore 10 del mattino e alle ore 21,00 al teatro comunale degli Industri di Grosseto

DECAMERONE: di Giovanni Boccaccio, a cura della Compagnia “I Teatranti di Fabio Cicaloni” di Grosseto, con Fabio Cicaloni, Andrea Ferrari, Giacomo Mantiglioni, Fabrizio Cattarulla e Bernardino Tartaglia. Canzoni dal vivo di Fabio Cicaloni, adattamento e regia  Fabio Cicaloni e Andrea Ferrari

La storia
Una compagnia teatrale di girovaghi si trova a Firenze nell’estate del 1630 a mettere in scena alcune novelle del Boccaccio. Il Decamerone offre loro la possibilità di riflettere sull’umanità rappresentata dall’autore, ma, al contempo, lo spunto per giocare sulle storie più piccanti, irriverenti e più spassose che la letteratura ci abbia mai regalato. Fra prove di scena, costumi improvvisati e allestimenti da teatro popolare e commedia dell’arte, i teatranti di oggi diventano i teatranti di allora, ma un colpo di scena rovinerà l’audace impres

Note di regia

Il Decamerone è la rappresentazione di tutta l’umanità con le sue astuzie, penose nefandezze e umane debolezze, un contenitore di canovacci strutturati per una compagnia da commedia dell’arte, ma anche una delle opere più vere e autentiche di tutta la nostra letteratura, in quanto carnale e brutale nel suo raccontare l’essere umano. E’ un’opera che ci ricorda di essere vivi e che ci invita a vivere in un momento storico come il nostro in cui tutto è difficile e duro, ma lo vuol fare anche muovendoci a ridere, e non certo per leggera frivolezza, quanto più per consapevole e studiata ironia che si fa vitale. Finché racconteremo storie e finché saremo lì ad ascoltarle come l’onesta brigata del Decamerone, allora saremo certi che ancora viviamo e che esiste sempre un motivo per guardare avanti e vivere fino in fondo la nostra esistenza. Un inno alla vita, dunque, quello che Boccaccio ci alita ancora a distanza di quasi sette secoli, per ricordarci che sta a noi chiuder fuori l’appestato mondo dei corrotti di carne e di spirito per ricreare un universo puro, fatto di semplicità bella e vera.

Ingresso: 10 euro (5 euro per le scuole)
Prevendita: edicola La Pace (accanto al Sacro Cuore) o a teatro dalle 20,00

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!