Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
teatro moderno

Teatro, il Natale sul palco del Moderno: in scena l’’umanità socialmente instabile di “Cous cous klan”

22/12/18

EVENTO GRATUITO
: Teatro Moderno Teatro Moderno, Via Tripoli, Grosseto, Italia
  • Tel. 0564/22429

Attenzione l'evento è già trascorso

Proseguono gli appuntamenti al Teatro Moderno e gli spettacoli a tema natalizio del mese di dicembre. La stagione teatrale, promossa da Sistema S.r.l. e dall’Amministrazione comunale guidata da Antonfrancesco Vivarelli Colonna, animerà la città con un calendario di spettacoli variopinto. In programma sabato 22, “Cous cous klan” del drammaturgo Gabriele Di Luca, che mette in scena argomenti sociali ambientando i fatti in una realtà distopica.

Saliranno sul palco alle 21 gli attori della compagnia “Carrozzeria Orfeo, presentata dall’associazione “Il teatro nel bicchiere”, con uno spettacolo che racconta la storia di un’umanità socialmente instabile, attraverso l’occhio divertito e innamorato dei personaggi.

Lo spettacolo. I nostri protagonisti sono Caio, un ex prete nichilista, Achille, sordomuto e irrequieto e Olga, obesa e con un occhio solo. Loro tre sono fratelli, ma non sono gli unici personaggi. Ci sono anche Mezzaluna e Aldo, due figure agli antipodi: l’uno immigrato e l’altro un medio borghese che si ritrova a dormire per strada. Vivono tutti in un mondo portato agli estremi, dove l’acqua è stata privatizzata. Ormai da dieci anni, fiumi, laghi e sorgenti sono sorvegliati dalle guardie armate del governo, che non permettono a nessuno di avvicinarsi alle fonti idriche. Il divario tra ricchi e poveri è un dato di fatto lampante: mentre i primi vivono nelle recinzioni, ovvero all’interno di città recintate da filo spinato e sorvegliate con telecamere di sicurezza, i secondi tentano di sopravvivere al di fuori e lottano ogni giorno contro la mancanza di cibo e di acqua. Lo spettacolo si giostra tutto su contrasti tra personaggi, esistenze che suscitano commozione e al tempo stesso e fanno ridere. A sconvolgere l’equilibrio precario di questa comunità e dei suoi personaggi sarà Nina, una ragazza ribelle e indomabile che si rivelerà il più grande dei loro problemi e la chiave per il loro riscatto sociale.
Per informazioni e prenotazioni: 0564/22429

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!