Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
centro studi don Pietro Fanciulli

Talamone come porto commerciale di Siena, se ne discute sabato

24/03/18

EVENTO GRATUITO
: Porto Santo Stefano Porto Santo Stefano, GR, Italia - Inizio ore 17,30

Attenzione l'evento è già trascorso

MONTE ARGENTARIO – La storia di Talamone, porto commerciale di Siena tra il Medioevo e il Rinascimento, sarà l’argomento della conferenza in programma sabato 24 marzo alle 17 e 30 nella sede del Centro Studi Don Pietro Fanciulli in via Scarabelli 16  a Porto Santo Stefano.

L’incontro rientra nel ciclo “Primavera di Cultura” organizzato dallo stesso Centro Studi con il patrocinio del Comune di Monte Argentario. La storica e ricercatrice Beatrice Sordini relazionerà sul tema “Siena e Talamone: sogno o progetto? (secc. XIII-XV)”.

“Tu li vedrai tra quella gente vana che spera in Talamone, e perderagli più di speranza ch’a trovar la Diana”, questo verso tratto dalla Divina Commedia di Dante Alighieri ha assunto i toni di uno sberleffo immortale nei confronti di Siena e della sua aspirazione a diventare una potenza marittima, tanto da avere probabilmente influenzato ogni giudizio ed ogni studio riguardante Talamone e condizionato l’esito di questa impresa.

Oggi si cerca di capire se è andato veramente così oppure se Talamone è stato soltanto un investimento frutto della mentalità finanziaria ed imprenditoriale senese.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!