Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
pinacoteca_targamod

Street art, a Follonica arriva l’arte colorata e giocosa di Pao

08/10 » 30/10/16

EVENTO GRATUITO
: Pinacoteca Modigliani Pinacoteca A. Modigliani, Follonica, GR, Italia - Inizio ore 15.30 - Fine ore 19.30
  • Tel. 0566 59027

Attenzione l'evento è già trascorso

FOLLONICA – Un nuovo progetto dedicato alla street art approda a Follonica con una mostra ed una serie di eventi dedicati all’arte coloratissima e giocosa di Pao e riporta al centro dell’attenzione le tematiche del contemporaneo e della rigenerazione degli spazi urbani.

PAO! Tutti i colori della città è la nuova tappa del processo di crescita e rinnovamento urbano e culturale, di cui la città del Golfo è protagonista.

Conosciuto a livello internazionale, PAO è l’artista della reinterpretazione del contesto urbano in chiave ipercolorata e giocosa. Nato nel 1977 a Milano, dove vive e lavora, dopo una formazione in ambito teatrale con la compagnia di Franca Rame e Dario Fo , Paolo Bordino, in arte Pao, realizza i primi interventi di street art nel 2000: nascono così i coloratissimi pinguini sui paracarri in cemento, le lattine di Pao Cola e zuppa Campbell’s sui bagni pubblici, smile e palle da biliardo, margherite, delfini e altri animali nelle strade delle città italiane ed estere.

Dal 2007 lavora anche su tela e supporti tridimensionali di vetroresina, sviluppando sperimentazioni sui materiali e ricerche prospettiche con cui cerca di superare la bidimensionalità della tela e, in parallelo, la tridimensionalità del nostro mondo. La crescente attenzione verso il suo lavoro lo porta a esporre in spazi pubblici, musei e gallerie private, in Italia e all’estero, tra cui il Padiglione d’arte contemporanea di Milano, la Triennale di Milano e la Biennale di Venezia.

Designer attivo nell’ambito della visual communication e del marketing non convenzionale, conta inoltre numerose collaborazioni con aziende di livello internazionale, quali Motta, Gatorade, Galatine, Seven, Harley Davidson, Accenture ,Chicco, Ceres, Tim.

Con il progetto PAO! Tutti i colori della città, a cura di Chiara Beni e realizzato in collaborazione con l’Associazione Fonderia3, l’Associazione MaremmaLab e Instagramers Grosseto, il multiforme colorato e giocoso universo di Pao approda per la prima volta nella provincia di Grosseto, per offrire una chiave di lettura inedita della città ed una nuova modalità di fruizione degli spazi urbani.

Il progetto si compone di una mostra temporanea e di una serie di eventi collaterali per approfondire il tema della mostra attraverso punti di vista inconsueti e costruire un percorso collettivo di comunicazione, comprensione e condivisione dell’arte contemporanea , per tutte le tipologie di pubblico .

Questo il programma:

8-30 ottobre 2016, Pinacoteca Civica di Follonica “PAO! Tutti i colori della città”. La mostra presenta la figura di PAO come street artist ed artista visuale attraverso le sue opere più tipiche e famose, espone opere originali ed una serie di fotografie in grande formato che ripercorrono la storia e l’attività dell’artista attraverso i suoi interventi più significativi.

All’ interno della mostra è allestito lo Spazio LUP Laboratorio Urbano Permanente, che invita cittadini, turisti e visitatori in genere a prendere parte attiva alla trasformazione della città, partendo dall’ azione di PAO per ripensare, ridisegnare, trasformare gli spazi cittadini. Ingresso libero.

Sabato 8 ottobre, ore 18, Pinacoteca Civica: “L’arte di strada è legale?” .

Un confronto sul tema “arte, legalità e libertà”. Interverrano l’artista, la curatrice, Barbara Catalani assessore alla cultura del Comune di Follonica, Claudia Mori direttrice dei Musei di Follonica, Mauro Papa direttore di Clarisse Arte di Grosseto, Luciano Bartoli comandante della Polizia Municipale di Follonica, Domenico Fiorani avvocato. Ingresso libero.

Mercoledì 19 ottobre, ore 9, Biblioteca della Ghisa: “L’arte di strada è noiosa?”.

Hackathon di progettazione. Gli studenti delle scuole superiori del territorio parteciperanno ad un incontro in forma di maratona di progettazione: divisi in squadre, saranno chiamati a ideare un progetto di street art ispirato ai lavori già realizzati a Follonica. Il progetto migliore sarà premiato da una giuria speciale.

In collaborazione con Instagramers Grosseto ed Associazione Maremma Lab. Su prenotazione.

Domenica 30 ottobre, ore 17, Pinacoteca Civica: “L’arte di strada è spazzatura?” .

Una riflessione sulla sostenibilità dell’arte contemporanea e degli allestimenti museali temporanei ed un ’ occasione per parlare di smaltimento corretto dei rifiuti, partendo proprio dai materiali dell’allestimento della mostra. A cura di Fabrizio Santini, responsabile del progetto Patto di Sindaci, nell’ambito della Agenda Verde dell’ Amministrazione. Ingresso libero su prenotazione.

In occasione della XII Giornata del Contemporaneo , sabato 15 ottobre è in programma l’ urban trekking fotografico a cura di Instagramers Grosseto, passeggiata fotografica sulle tracce della street art follonichese. Partenza ore 16.30 di fronte al Museo Magma. Ingresso libero.

Ampio spazio, infine, ai laboratori didattici per i più piccoli: giovedì 20 ottobre ore 16:30 è in programma il laboratorio didattico per bambini dai 7 agli 11 anni, su prenotazione, costo 2 euro a partecipante.

La mostra presso la Pinacoteca Civica sarà aperta dal martedì alla domenica, dalle ore 15:30 alle 19:30

Informazioni e prenotazioni presso il Museo Magma, tel. +39 0566 59027 dal martedì alla domenica dalle ore 15:30 alle 19:00.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!