Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Cassero jazz

Si chiude la quinta edizione del Festival della musica jazz orchestrale

26/05/18

EVENTO GRATUITO
: Cassero senese di Grosseto Cassero Senese, Via Aurelio Saffi, Grosseto, Italia

Attenzione l'evento è già trascorso

GROSSETO – Sabato 26 maggio alle 21 al Cassero Senese va in scena un nuovo appuntamento del quinto Festival della musica jazz orchestrale: è il turno della filarmonica Pietro Mascagni di Venturina, diretta dal maestro Andrea Lupi, con “Dal jazz alla bossa”. È l’ultimo appuntamento della stagione per il festival diretto dal maestro Michele Makarovic e promosso da Fondazione Grosseto Cultura con l’Istituto musicale comunale Palmiero Giannetti, dall’associazione culturale musicale Guajira, con la collaborazione della Filarmonica Città di Grosseto, della Filarmonica Pietro Mascagni e della Fondazione Il Sole, con il patrocinio del Comune di Grosseto.

Da anni, le due Filarmoniche collaborano: in questa occasione, alcuni degli elementi grossetani, tra cui il direttore Michele Makarovic, si esibiranno tra le fila della Filarmonica Pietro Mascagni. «Il jazz – dice Antonio Di Cristofano, direttore dell’Istituto musicale comunale Palmiero Giannetti – è un genere molto amato e merita uno spazio dedicato nella vita culturale della città. Gli appassionati sono molti e la grande partecipazione ai concerti di questa rassegna ne è la dimostrazione.
Sono molto orgoglioso del successo del Festival, merito della grande collaborazione fra gli enti organizzatori. Chiudiamo decisamente in positivo e già progettando la nuova edizione».

La Filarmonica Pietro Mascagni nasce nel 1921 dall’impegno di un gruppo di volontari del territorio con l’insegnamento della musica come scopo principale. Il lavoro dell’ensemble subisce una brusca interruzione nel periodo delle due guerre per poi riformarsi negli anni Cinquanta. La Filarmonica, negli anni, ha collezionato molti riconoscimenti, nazionali e internazionali, presentandosi al pubblico in molte vesti: come banda, come orchestra di soli fiati, come orchestra jazz e come street band. Spaziando nei generi, dal jazz, alla musica sudamericana fino al rock, attualmente l’ensemble è composta da circa 30 musicisti: Francesca Birardi e Camilla Farina al flauto; Bruno Vangelisti, Lauro Zucconi, Andrea Sarri, Pietro Boesini, Carlo Tesi e Elena Piastra al clarinetto; Alessandro Riccucci, Antonietta Nannini, Fausto Paponi e Maurizio Teoli al sax contralto; Nedo Carli e Marcello Antonini al sax tenore; Fabio Bassetti e Mauro Innocenti al sax baritono; Michele Makarovic, Alessandro Antonini, Emanuele Barbetti, Libero Cenni e Roberto Cheli alla tromba; Davide Salvestroni, Valerio Cinci, Matteo Arnolfi e Laurado Oneil al trombone affiancati dalla componente elettrica del gruppo con Daniele Baldi al basso, Sergio Grandi alla chitarra, Ermindo Bottai e Giovanni Drago alla batteria e alle percussioni.

L’ingresso al concerto è gratuito (info 0564 453128) e nell’occasione sarà possibile rinnovare o sottoscrivere la tessera socio della Fondazione Grosseto Cultura.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!