Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
libreria delle ragazze

Sfruttamento delle raccoglitrici di frutti rossi: se ne parla alla libreria delle ragazze

13/07/18

EVENTO GRATUITO
: Libreria delle Ragazze 3/A Via Pergolesi Giovanbattista, Grosseto, GR 58100 - Inizio ore 18.30

Attenzione l'evento è già trascorso

GROSSETO – Finora, raccontare cosa succede nelle serre, è stato un tabù: la giornalista Stefania Prandi, lo ha infranto, raccontandolo in “Oro rosso. Fragole, pomodori, molestie e sfruttamento nel Mediterraneo”.

L’inchiesta sul campo della giovane giornalista Stefania Prandi (realizzata nel corso di due anni) è riuscita in poche settimane a “bucare” i media italiani e quelli di altri paesi europei come Spagna e Germania, e a creare la sensibilità nell’opinione pubblica e nei sindacati sulla situazione di sfruttamento delle “temporeras”, le raccoglitrici dei frutti rossi. Non solo: l’eco è arrivata anche in Marocco, dove quattrocento braccianti sono scese in piazza. Ma cos’è l’oro rosso? Sono le fragole, i mirtilli, i lamponi, le ciliegie e i pomodori raccolti e confezionati da lavoratrici che hanno nomi come Kalima, Rachida, Elena, Nadina, Fatima e tante altre. Attraverso le loro voci l’autrice restituisce il racconto di una violenza che “fatica a essere nominata”, tra ricatti e ritorsioni, turni estenuanti e paghe ridotte, in un crescendo di soprusi che spesso arriva alla molestia sessuale e allo stupro. Al centro di questo sfruttamento delle braccianti del Mediterraneo c’è soprattutto la Spagna. Nella provincia di Huelva, in Andalusia, il più grande giacimento di fragole e frutti rossi d’Europa, dove lavorano diciottomila donne marocchine, sono ora in corso inchieste giudiziarie per fare chiarezza. Ma il fenomeno riguarda anche l’Italia: i terreni in cui avviene questa violenza sommersa sono a Vittoria, in provincia di Ragusa, e ad Andria, nelle Murge.

Cristina Pansieri ne parlerà con l’autrice, che proietterà foto e video delle interviste alle braccianti, presso la libreria delle ragazze.

Venerdì 13 luglio, dalle ore 18.30

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!