Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
cinema Stella dopolavoro ferrovieri

“Sette minuti”, le donne al cinema Stella celebrano la loro festa

07/03/17

EVENTO GRATUITO
: Cinema Stella via mameli 24 Grosseto - Inizio ore 21.00

Attenzione l'evento è già trascorso

GROSSETO – Proseguono le iniziative per l’8 marzo 2017: incontri, mostre, libri, film e concerti promossi dalla Rete delle donne di Grosseto, in vista dello sciopero globale delle donne indetto dal movimento “Non una di meno”. Martedì 7 marzo alle 21, al Cinema Stella, viene proiettato “Sette minuti”, di Michele Placido.

 

Undici donne intorno a un tavolo, di età diverse, devono decidere cosa rispondere alla richiesta della multinazionale che ha comprato la fabbrica dove lavorano: ridurre di sette minuti la loro pausa. Sembrano pochi sette minuti, ma in realtà si tratta di altro tempo sottratto a ritmi di lavoro sempre più stretti. E soprattutto vuol dire cedere al ricatto. La scelta di queste undici donne del consiglio di fabbrica sarà decisiva, perché ne va del posto di lavoro di trecento operaie. Della loro dignità e del loro futuro.

Ispirato a una storia vera accaduta in Francia nel 2012, “Sette minuti” è diventato prima una pièce teatrale e poi un film. In un crescendo pieno di suspence, vengono fuori opinioni e contrasti. Ma anche i vissuti personali, le storie, i drammi, i bisogni di ognuna. Ottavia Piccolo interpreta la portavoce del consiglio di fabbrica, e si trova a gestire un conflitto che è anche generazionale. «Voi difendete i vostri diritti acquisiti, ma che ne sarà del nostro futuro?», si sente dire dalle più giovani. Accanto a lei attrici che hanno accettato con entusiasmo la prova, tra cui Fiorella Mannoia, Cristiana Capotondi, Violante Placido. Racconta Ambra Angiolini, che interpreta la “dura” del gruppo: «Per noi attrici quella di Michele Placido è stata una chiamata, una mobilitazione. Ci siamo messe a disposizione, tutte. Senza vanità: dieci minuti di trucco e subito in scena. Al direttore della fotografia abbiamo chiesto di illuminare gli ambienti, senza vanità personali. Questo è un film che abbiamo fatto tutte per amore”.

La proiezione del film, a ingresso libero, è stata organizzata dalle Donne della Cgil che aderiscono alla Rete delle donne di Grosseto.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!