Quantcast
museo di storia naturale

Serata in rosa al museo: sullo schermo tre docufilm tutti al femminile

09/08/20

EVENTO GRATUITO
: Museo di Storia Naturale della Maremma - Strada Corsini, 5, Grosseto, GR, Italia - Inizio ore 21.15
  • Tel. 0564 488571

GROSSETO – Il Museo di storia naturale della Maremma dedica un’intera serata al cortometraggio al femminile.

L’appuntamento – organizzato con il Clorofilla Film Festival, Docudonna e la Libreria delle ragazze di Grosseto – è per domenica 9 agosto a partire dalle 21.15 nella sala conferenze della struttura museale di Fondazione Grosseto Cultura con la proiezione di “Non è amore questo” di Teresa Sala, “Ossigeno” di Beatrice Sancinelli e “Francesca” di Lisa Battocchio.

L’ingresso è libero e gratuito, fino ad esaurimento posti, nel rispetto delle norme anti-Covid. È consigliata la prenotazione, compilando un form online a questo link: www.museonaturalemaremma.it/eventi-museo-toscana (per informazioni è possibile chiamare il museo al numero 0564 488571).

Nell’occasione sarà possibile sottoscrivere o rinnovare la Grosseto Card di Fondazione Grosseto Cultura, che dà diritto a diventare socio e usufruire di una serie di agevolazioni (tutte le informazioni sono sul sito www.fondazionegrossetocultura.it).

Ecco il programma della serata. Alla proiezione di “Non è amore questo” di Teresa Sala (35′) sarà presente la protagonista, Barbara Apuzzo: «È la storia di Barbara, della sua vita intima, autentica. Barbara ci assomiglia più di quanto vorremmo ammettere. Barbara è una persona come le altre. Barbara è unica. Barbara è disabile».

“Ossigeno” di Beatrice Sancinelli (7′) invece racconta di Lena, una bambina di nove anni che un giorno compie un atto d’amore che le cambierà la vita: «Si prenderà cura di una pianta. Un’azione semplice e inusuale Questo gesto rivoluzionario cambierà il futuro del nostro mondo?».

“Francesca” di Lisa Battocchio (13′) è un breve documentario sulla vita di Francesca, una giovane donna che ha scelto di vivere a stretto contatto con la natura nelle Alpi venete: «Dietro quella che in molti credono una vita semplice stanno invece il coraggio e la sensibilità di confrontare se stessi e quello che la vita ci porta».

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!