Peppe Servillo

Peppe Servillo al Festival Santa Fiora in musica con l'”Histoire du soldat”

21/08/20

EVENTO GRATUITO
: - Inizio ore 21.30

SANTA FIORA – Peppe Servillo, protagonista al Festival Santa Fiora in Musica venerdì 21 agosto, alle 21.30 all’Auditorium della Peschiera con l’Histoire du Soldat.

Peppe Servillo, voce narrante, sarà sul palco con Pathos Ensemble, un trio di musicisti composto da Silvia Mazzon alla viola e violino, Mirco Gherardini al clarinetto, Marcello Mazzoni al pianoforte.

L’Histoire du Soldat è l’opera scritta da Igor Stravinsky ispirandosi alle fiabe russe di Afanasiev, nel 1918, alla fine della Grande Guerra, quando esule in Svizzera, dopo la confisca di tutti i suoi beni a causa della rivoluzione russa, si trovava privo di ogni mezzo di sostentamento. Collaborò all’opera lo scrittore Charles-Ferdinand Ramuz, anch’egli profugo.

La vicenda narra di un soldato che, tornato a casa in licenza, viene blandito dal diavolo il quale gli sottrae il violino in cambio di un libro capace di realizzare ogni suo desiderio. In tre giorni tutti i suoi sogni si realizzano, ma al risveglio, tornato a casa, si rende conto che sono trascorsi tre anni, sua moglie si è risposata e il suo posto nel focolare domestico è stato rimpiazzato. Ridiventato povero, il soldato riprende il cammino del profugo, giunge nel regno governato da un re la cui figlia malata sposerà chi sarà capace di guarirla. Con il suo violino, riconquistato al diavolo con uno stratagemma, seduce la principessa che, danzando un tango, un valzer e un ragtime, cade fra le sue braccia. Il tradizionale lieto fine viene tuttavia rovinato dal diavolo che reclama il violino e l’anima del soldato come stabilito dal patto, portandoselo via con una marcia trionfale.

Peppe Servillo debutta nella musica con gli Avion Travel nel 1980. La sua storia coincide in gran parte con quella del suo gruppo che, in circa trent’anni di lavoro, ha pubblicato numerosi album conquistando importanti riconoscimenti. Nel 1998 con gli Avion Travel partecipa al Festival di Sanremo con la canzone Dormi e sogna, vincendo il premio della critica e il premio della giuria di qualità come miglior musica e miglior arrangiamento. Nel 2000 il gruppo vince a Sanremo con il brano Sentimento oltre ad aggiudicarsi il premio della giuria di qualità per la musica e l’arrangiamento. Inizia nel 2003 una proficua collaborazione artistica con due musicisti argentini, Javier Girotto e Natalio Mangalavite che si concreta negli anni a seguire nella realizzazione di due album. Nel 2007 esce l’album degli Avion Travel Danson Metropoli – Canzoni di Paolo Conte vincitore di un disco d’oro. Nel 2010 vengono presentati al Festival di Venezia due film nei quali Peppe è presente in veste d’interprete: Into paradiso di Paola Randi e Passione di John Turturro. Lo stesso anno collabora come attore in teatro col fratello Toni allo spettacolo Sconcerto.

Nel 2011, accompagnato dall’orchestra Roma Sinfonietta, è voce recitante dell’Histoire du soldat di Igor Stravinskij della quale cura anche l’adattamento in napoletano. Lo spettacolo viene rappresentato in numerose città italiane fra le quali Napoli al Teatro San Carlo. Nel mese di ottobre 2012 esce l’album Peppe Servillo & Solis String Quartet “Spassiunatamente” omaggio alla cultura e alla canzone classica napoletana. Nel 2013 è in tournè teatrale assieme al fratello Toni con la commedia di Eduardo De Filippo “Le voci di dentro”. Vince lo stesso anno come migliore attore non protagonista per il succitato spettacolo, il premio “Le maschere del teatro italiano” ed il premio “Ubu”. Nel 2014, oltre a continuare la propria attività di cantante ed attore teatrale, partecipa nel ruolo di Ciro Serracane al film dei fratelli Manetti “Song ‘e Napule” vincitore di numerosi premi quali David di Donatello, Nastro D’argento, Globo d’oro. Nel 2015 è di nuovo a teatro con il fratello Toni ed il quartetto d’archi Solis String Quartet con lo spettacolo “La parola canta”, un concerto, un reading, un recital che celebra Napoli attraverso poesia e canzone.

Il festival Santa Fiora in Musica è organizzato dalla Fondazione Santa Fiora Cultura con il contributo economico del Comune e il sostegno di Enel Green Power.

L’ingresso è libero con prenotazione obbligatoria. Info: 335 8401202 /Ufficio Turistico 0564/977142 (orari di apertura 9:00 – 12:30 / 16:30 – 18:30).

Foto di Damiano Rosa.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!