Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Massa Marittima

“Parole e Voci”: a Massa il primo festival di lettura scenica

12/04 » 22/04/18

EVENTO GRATUITO
: Paese Massa Marittima, GR, Italia

Attenzione l'evento è già trascorso

MASSA MARITTIMA – “Parole e Voci” è il primo festival di lettura scenica in Italia che si terrà dal 12 al 22 aprile. Il festival nasce dall’incontro tra l’associazione Liber Pater, che da anni si occupa di promozione della cultura grazie al linguaggio teatrale, e la comunità dei lettori massetani, un gruppo composito, intergenerazionale, che da anni frequenta la Biblioteca comunale.

L’occasione è stata un primo laboratorio di lettura ad alta voce a beneficio di persone ipovedenti; l’esperienza è poi proseguita con numerosi laboratori di lettura espressiva, che hanno dato vita anche ad esperienze di volontariato con letture presso le scuole di 1° grado e gli istituti per anziani. I laboratori anche come momento per far riavvicinare le persone, dare loro la possibilità di conoscersi, ritrovarsi, utilizzare spazi comuni, condividere un’esperienza in una fase in cui il tessuto sociale dei piccoli borghi è in difficoltà.

Il felice percorso, iniziato nel 2015, ha dato vita a letture in occasioni di eventi, spettacoli di lettura scenica, rappresentazioni teatrali, i cui protagonisti sono quei cittadini accomunati dalla passione della lettura che hanno ora scoperto l’esperienza del palcoscenico. Da qui nasce l’idea di un festival, l’unico in Italia, di lettura scenica.
Per dieci giorni, dal 12 al 22 aprile, Massa Marittima sarà il palcoscenico per letture sceniche curate da gruppi massetani e del territorio, reading teatrali, letture per bambini, incontri con autori, aperitivi musicali, un concorso di lettura con la presenza dell’autore, colazioni con letture nei bar, un pomeriggio di lettura diffusa nel centro storico in 10 luoghi da scoprire.
Un evento che coinvolge dieci associazioni massetane, due fondazioni culturali, cooperative culturali e sociali, attività commerciali, strutture ricettive e di ristorazione.

Ecco il programma completo:

Giovedì 12 Ore 21.15
Biblioteca Comunale G. Badii
Le cognate
di Michel Tremblay
Cosa succederebbe se in una cucina si ritrovassero nove donne e un vecchio intenti ad attaccare un milione di punti appena vinti da una di loro?
“Le cognate” di Michel Tremblay racconta di un esilarante e affollato incollaggio punti con contorno di invidie e facezie. Le casalinghe disperate di Tremblay spettegolano e si accapigliano, appiccicano bollini e sognano vincite e vite nuove in un crescendo di situazioni comiche che coprono baratri di solitudine e dolore.
“Le cognate” fa sorridere e riflettere perché mette in scena un vero e proprio museo degli orrori regalandoci una graffiante satira sul consumismo e uno spietato ritratto di casalinghe disperate.
Lettura scenica a cura del Laboratorio di iettura di Liberpater con Valentina Andrioli, Maria Antonietta Atticciati, Lina Beccastrini, Alberto Dujela, Anna Maria Fidanzi, Grazia Fazzini, Morena Gentili, Silvia Lotti, Elsa Martellucci, Patrizia Vannini.

Venerdì 13 ore 16.00
Biblioteca Comunale G. Badii
Parole in viaggio
Letture e animazione per bambini
A cura di Liber Pater con Alessandra Tonelli, Caterina Bernardi e Claudia Chiti Ore 21.15
Complesso Le Clarisse, saletta M. Gennai
Migrazioni
di Cinzia Biondi e Giada Germani
Migrare per disperazione, migrare per una nuova opportunità di vita, migrare come le rondini… Voci, musica dal vivo e immagini fanno da sfondo a racconti, poesie, storie di migrazioni.
Lettura scenica a cura di Associazione Iride, con Cinzia Biondi, Rita Gallarate, Morena Gentili, Vanda Peccianti, Patrizia Pugliano, Sandra Ricci, con la partecipazione di Gabriele “Tito” Capaccioni e Taisir Hasbun

Sabato 14 Dalle 10.00
Bar Le Logge, piazza Garibaldi
Colazione con letture
A cura di Liberpater
Ore 17.30
Biblioteca Comunale G. Badii
Luciano Bianciardi dalla Maremma a Milano
Reading a cura di Maurizio Vivarelli
Letture di Roberta Barbieri e Andrea Franceschi
Questo è il problema… o la problematica?
Lettura del capitolo 6 de “Il lavoro culturale” di Luciano Bianciardi, per il 60° della sua pubblicazione.
A cura della Fondazione Bianciardi. Introducono Massimiliano Marcucci, Presidente e Lucia Matergi, direttrice scientifica
Lettura di Unico Messicani
ore 19.30
Complesso delle Clarisse
Aperitivo musicale
A cura della Pro Loco Massa Marittima
Un calice di vino, assaggi di prodotti tipici locali, un momento conviviale in attesa dello spettacolo serale, in compagnia della musica live in sottofondo di Paolo Mari alla chitarra e Gianni Rubolino al sassofono.
ore 21.15
Biblioteca Comunale G. Badii
Assemblea Condominiale
di Gerard Darier
Tra ansie, litigi, amori, tradimenti, lutti e fantasmi, gli agguerriti condomini e una stressata e stravagante amministratrice sono alle prese con una riunione condominiale.
Situazioni comuni a tutti, momenti che potranno sembrare a tal’uni familiari e ambientazioni che ci porteranno con la mente a luoghi già vissuti, grazie anche alla freschezza e singolarità dei personaggi.
Lettura scenica a cura del Laboratorio di iettura di Liberpater con: Angela Bacci, Michela Boccardi, Pietro Masi, Antonella Mazzaroppi, Giorgio Petri, Silvia Ticciati.

Domenica 15 Dalle 10.00
Caffetteria Le Mura, via Ximenes
Colazione con letture
A cura di Liberpater
ore 17.30
Biblioteca Comunale G. Badii
Libri all’improvviso.
Contest di lettura all’impronta, con Sasha Naspini
Un format che fonde insieme la lettura a voce alta, la presentazione di un libro e un concorso di lettura; in occasione della presentazione del nuovo romanzo di Sasha Naspini “Le Case del Malcontento”, dieci lettori potranno salire sul palco per mostrare le loro capacità di lettura all’impronta su brani tratti dal romanzo e scelti dall’autore.
Le Case del malcontento. Edizioni e/o

Martedì 17 Ore 21.15
Biblioteca Comunale G. Badii
A Tatti una parola in venti atti: pane, acqua, aria
Lettura scenica a cura di Con-Tatti
Un paese che ti porta in giro… e si prende in giro. L’esperienza originale di una comunità che si è messa in gioco, e in scena, per tre spettacoli itineranti nel borgo di Tatti (con un cast speciale che va dai 4 agli 87 anni), è ospite del festival con un reading che sintetizza i tre temi oggetto delle rappresentazioni: pane, acqua, aria.

Mercoledì 18 Ore 21.15
Museo degli Organi antichi “Santa Cecilia”
Echi
di C Biondi e T. Hasbun
Lettura a due voci, due lingue e due suoni. Cinzia Biondi e Taisir Hasbun leggono brani di autori e poeti orientali accompagnati dal suono del Oud e dell’organo di Lorenzo Ronzoni, con la partecipazione di Giuliano Matozzi alle percussioni
A cura di Associazione Iride

Giovedì 19 Ore 16.30
Partenza da via Spinelli
Percorso naturalistico della Camilletta
Lettura en-plein-air in un percorso geo-naturalistico a cura dell’ass. Dire Fare, in collaborazione con il Gruppo Speleologico Massa Marittima e A.s.d. Asini a Prata

venerdì 20 ore 17.30
Biblioteca Comunale G. Badii
Di canto in canto.
Marco Rovelli incontra Dante
Scrittore, autore, musicista, già voce dei “Les Anarchistes”, Marco Rovelli conserva una grande passione per l’opera di Dante Alighieri; al festival dialogherà sulla sua produzione letteraria ma anche con Filippo Cappellini, dodicenne appassionato “dantista”.
Dante Rovelli presentarà il libro: “La guerriera dagli occhi verdi” ed. Giunti
Ore 21.15
Biblioteca Comunale G. Badii
Il cuore rivelatore
di Edgar Allan Poe
con Fabio Carraresi
La casa impazzita
di Richard Matheson
con Gianluca Orlandini
Due racconti di due “mostri sacri” del genere horror letterario, due maestri del “genere” legati tra loro da una sorta di genealogia letteraria: Edgar Allan Poe quale padre “nobile” e celebre di una tradizione che ha avuto in Richard Matheson uno degli eredi moderni più prolifici e degni di questa importante eredità.
Letture sceniche a cura del Laboratorio dello Spettacolo – Follonica

sabato 21 Dalle 10.00
Bar La Torre, piazza Matteotti
Colazione con letture
A cura di Liberpater
Ore 17.30
Biblioteca Comunale G. Badii
Lettura scenica con Stefano De Sando
Recital di lettura scenica di Stefano De Sandro, attore e doppiatore italiano. In teatro per diversi anni nella compagnia teatrale di Vittorio Gasmann, ha lavorato in televisione con Nanni Loy nelle prime Candid Camera. È doppiatore di Robert De Niro (dal 2001), James Gandolfini, Martin Sheen, Ben Kingsley, Gary Oldman (premio Oscar 2018).
ore 19.30
Complesso delle Clarisse
Aperitivo musicale
A cura della Pro Loco Massa Marittima
Un calice di vino, assaggi di prodotti tipici locali, un momento conviviale in attesa dello spettacolo serale, in compagnia di buona musica live in sottofondo.
Canto moderno, chitarra, pianoforte degli allievi dell’Ass. musicale “Accademia Omero Martini”
ore 21.15
Biblioteca Comunale G. Badii
L’avvelenatrice
di Eric-Emmanuel Schmitt
Marie Maurestier, anziana signora arcigna, conserva un terribile segreto: l’omicidio dei suoi mariti. L’incontro con un prete giovane e affascinante la spingerà a intraprendere un cammino di redenzione, fino a quando lui non verrà trasferito altrove e lei interromperà bruscamente il percorso.
Eric-Emmanuel Schmitt ci regala un’interessante racconto su una figura ambigua e inquietante che riesce a legare a sé il giovane parroco grazie al segreto della confessione.
Lettura scenica a cura del Laboratorio di iettura di Liberpater con: Silvana Magagnotti, Maria Antonietta Atticciati, Paola Falomi, Roberta Barbieri, Unico Messicani.
Accompagnamento musicale di Ambra Franceschi al pianoforte, Ass. musicale “Accademia Omero Martini”

Domenica 22 Dalle 10.00
Bar Centrale, via della Libertà
Colazione con letture
A cura di Liberpater
Dalle 15.30
“Outsiders” a Massa Marittima
Lettura diffusa nel centro storico
regia Massimiliano Gracili
0 storie di artisti geniali per 10 luoghi da scoprire nel centro storico di Massa Marittima. Un percorso di lettura diffusa in 10 tappe, seguendo le tracce di biografie uniche narrate da Alfredo Accatino nel suo “Outsiders”.
Storie di uomini e donne che meritano un posto nell’arte del Novecento. Storie da un’altra storia dell’arte, parallela e invisibile.
A cura del Laboratorio di iettura di Liberpater
ore 18.30
Incontro con Alfredo Accatino
Scrittore, polemista, blogger, figlio del pittore e teorico dell’arte Enrico Accatino, Alfredo Accatino è uno dei più noti e premiati creativi italiani. Direttore Creativo della Filmmaster Events è autore di grandi eventi internazionali tra cui le Cerimonie dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Torino 2006, Cerimonie Expo Milano 2015, corporate show e show di lanci di prodotto
Alfredo Accatino presenterà il libro “Outsiders. Storie di artisti geniali che non troverete nei manuali di storia dell’arte.” Giunti Editore

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!