Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Quadro Orfeo

“Modernismi. Fra mito e ironia”. Le opere di Orfeo in mostra a Grosseto

28/04 » 14/05/17

EVENTO GRATUITO
: Città Grosseto, Italia - Inizio ore 18,00

Attenzione l'evento è già trascorso

GROSSETO – All’interno degli ampi spazi, pensati con un progetto di alto valore architettonico, di gusto moderno, Orfeo accompagna l’osservatore, cosciente che ciò che presenta è semplice e giocoso solo all’apparenza: paesaggi ambigui, in cui anche il dato uditivo è tradotto in linguaggio pittorico. La tela è luogo ove esprimere idee nuove, contemporanee, nate dalla mente del singolo ma che si modellano sulle aspirazioni dei tanti. L’ironia è il motore che accende questo stupendo gioco di immaginazione condivisa, rendendo palese una realtà fatta di colori accesi, contraddizioni e discordanze.

Armando Orfeo, autodidatta, compie le prime esperienze nel campo della grafica e illustrazione pubblicitaria. Dal 1996 si dedica interamente alla pittura iniziando una intensa attività espositiva prima a Prato ed in Versilia, poi a Roma e nelle più importanti fiere d’arte italiane ed estere. Come illustratore pubblicitario collabora con Artemidatre di Milano, con la quale realizza progetti di immagine commissionati da importanti aziende italiane ed estere. Numerose sono state le occasioni espositive, collettive e personali.

L’inaugurazione di venerdì 28 aprile è pensata come un vero spettacolo grazie al jazz di Marco Soresina & Co. e il tango argentino con Tania Grisostomi e Luigi Bisello, Blue Moon Tango Argentino.

Lo showroom Rossi Miraldo – interni d’autore si conferma un guscio prezioso che contiene proposte preziose. Partecipano all’evento Azienda Banfi, Corsini dolci e biscotti, RRD-Roberto Ricci Designs, Ugo Scotti srl Mercedes Benz, concessionaria CarBike. L’eccellenza artistica si unisce ad aziende leader sul territorio.

La mostra di Armando Orfeo “Modernismi. Fra mito e ironia” rimarrà aperta fino al 14 maggio, ingresso libero.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!