Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
libreria delle ragazze

Margaret Mead, quando l’antropologo è una donna: ultimo incontro per gli appuntamenti dell’8 marzo

24/03/17

EVENTO GRATUITO
: Libreria delle Ragazze 3/A Via Pergolesi Giovanbattista, Grosseto, GR 58100 - Inizio ore 18

Attenzione l'evento è già trascorso

GROSSETO – L’ultimo appuntamento del mese di iniziative per l’8 marzo 2017 – promosso dalla Rete delle donne di Grosseto – è alla Libreria delle Ragazze, con la presentazione di un saggio dedicato a una donna che ha cambiato il pensiero del suo tempo: Margaret Mead Quando l’antropologo è una donna a cura di Silvia Lelli.

 

Margaret Mead aveva ventitré anni quando nel 1924 – fresca degli studi universitari di psicologia e antropologia – partì da sola per le isole Samoa, per studiare “sul campo” lo sviluppo delle ragazze adolescenti. Dopo la Polinesia spostò la sua ricerca in Nuova Guinea, rivoluzionando l’etnografia dell’epoca: il suo obiettivo era mettere in discussione i modelli culturali di sessualità, introducendo il concetto di genere. “Sesso e temperamento” e “Maschio e femmina”, i suoi titoli più famosi, hanno conquistato negli anni milioni di lettori, uscendo dal mondo strettamente accademico.

A distanza di quasi un secolo, è ancora considerata una pioniera delle scienze sociali, e un modello di donna di grande modernità per la sua vita indipendente e ricca di relazioni umane.

Autrice della snella biografia, con foto dei suoi viaggi e citazioni delle sue opere, pubblicata nella collana Sorbonne delle Edizioni Clichy, è l’antropologa e documentarista Silvia Lelli, docente all’Università di Firenze.

Ne parlerà con lei la giornalista Donatella Borghesi.

Venerdì 24 marzo, ore 18 Libreria delle Ragazze via Pergolesi 3/A

 

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!