Quantcast
SERGIO CAPUTO

Manciano Street Music Festival: una giornata di emozioni e il gran finale di Sergio Caputo

29/08/20

EVENTO GRATUITO
: Paese - Manciano, GR, Italia - Inizio ore 11.00

MANCIANO – Terza giornata per il Manciano Street Music Festival, il festival di musica di strada che da dieci anni anima le vie di Manciano (Grosseto). Domani, sabato 29 agosto, è il caso di dirlo, quello a Manciano sarà un “sabato italiano” con il concerto principale, alle 21.30, al parco pubblico “Mazzini” di Sergio Caputo.

Tra i musicisti italiani più originali dei nostri tempi, Caputo salirà sul palco per un concerto – già sold out – caratterizzato dal suo inconfondibile stile musicale e letterario, con cui abbina la canzone italiana al jazz. Un modo perfetto per raccontare l’amore, il quotidiano e le sue nevrosi attraverso un elegante pop vicino a ritmi latini e con una profonda ironia. A trent’anni dal singolo “Un sabato italiano”, che lo rese noto al grande pubblico e lanciò la sua carriera portandolo a collaborare con grandissimi artisti come Enrico Rava, Dizzy Gillespie, Danilo Rea, Tony Scott, Caputo regalerà al pubblico di Manciano un sabato sera indimenticabile.

CONCERTI MATTINA E POMERIGGIO

E per chi non fosse riuscito ad accaparrarsi un posto al parco pubblico “Mazzini”, il Manciano street music festival propone una serie di concerti pomeridiani gratuiti, tra le vie del paese, per non perdere lo spirito “street” della manifestazione. La mattina concerti dalle 11 alle 13, mentre il pomeriggio si parte alle 17 e si va avanti fino alle 20. Ad esibirsi saranno Venturi-Pinna-Ghizzoni trio, Goinba, Peppe Millanta & Balkan bistrò e West coast street band.  Per le vie del paese, dunque, musicisti importantissimi del panorama italiano: da Ellade Bandini a Juan Carlos Biondini, passando da Stefano Indino, Marco Guidolotti e Massimo Zagonari, con un repertorio musicale che spazia dalla dixieland al jazz passando per lo swing e il tango.

GLI ARTISTI DI SABATO 

Goinba. Alessandro Golini, Stefano Indino e Umberto Vitiello uniti in un trio straordinario che eseghe colonne sonore affiancate da pezzi swing, latin, tango, pop, il tutto in una veste sempre raffinata e mai scontata, ma che lascia spazio a virtuosismi e spiritose gag. Peppe Millanta e Balkan Bistrò – Street Band. Sono piacevole ritorno al Manciano Street Music Festival. Band di musica balcanica composta da 4 giovani musicisti abruzzesi, hanno aperto concerti di Bandabardò, Meganoidi, Tonino Carotone e condiviso il palco con Gemelli DiVersi, Zero Assoluto, Sagi Rei, Edoardo Vianello.

Venturi Pinna Ghizzoni Trio. Paul Venturi (chitarra e voce), Jo Pinna (armonica e voce), Steph Ghizzoni (rullante e voce) propongono il loro progetto nato dalla passione per la musica afroamericana, portando l’ascoltatore in un viaggio immaginario nel degli Stati Uniti, alla ricerca sincera di sonorità primordiali, tradizioni, vocalità quasi dimenticate, echi lontani, lamenti e preghiere e urla di riscatto di un popolo che non ha mai smesso di credere, lottare e sperare.

West coast street band. Quintetto dixieland che arriva dal nord della Toscana proponend  un ritorno alle origini della musica da strada e anche alle origini del Manciano Street Music Festival. Un omaggio alla musica dixieland che non poteva mancare in questa decima, speciale, edizione della manifestazione.

SERGIO CAPUTO

Dopo i grandi successi degli anni ’80 e ’90 si trasferisce in California dove vive e lavora per 12 anni a contatto con le sue radici musicali e facendosi conoscere come chitarrista “Smooth Jazz”. Nel 2008 pubblica il suo primo romanzo, edito da Mondadori “Disperatamente (e in ritardo cane)” e, in seguito, “Un sabato italiano memories”, sotira del disco che secondo la rivista “Rolling Stone” è uno dei cento dischi italiani più belli di sempre. Nel marzo 2015 torna alla musica con l’album di inediti “Pop, Jazz and Love”, Nel 2018, fra le molte esibizioni live, pubblica l’album “Oggetti smarriti”, che raccoglie alcuni inediti e altri ripescati dal passato e riletti in chiave acustica, mentre il 2020 lo vede pubblicare il “Best of Sergio Caputo en France”, con i suoi maggiori successi in francese. Ha celebrato la fine del lockdown partendo in tour con la sua Big Band.

La decima edizione del Manciano Street Music Festival è realizzata con il patrocinio e il contributo del Comune di Manciano, assessorato al turismo, con il contributo di Fondazione CR Firenze e il sostegno fondamentale degli sponsor storici: Banca Tema e Terme di Saturnia. I concerti serali sono sold out, tranne il concerto di domenica 30 agosto, e l’ingresso è riservato soltanto a chi ha effettuato la prenotazione in base alle norme anti covid. Info su www.mancianostreetmusicfestival.com e sulla pagina Facebook della kermesse.

 

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!