Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Città Grosseto panorama

L’Unitre di Grosseto compie 30 anni e celebra l’anniversario con il convegno sulla Grande Guerra

19/05 » 20/05/18

EVENTO GRATUITO
: Città Grosseto, Italia

Attenzione l'evento è già trascorso

GROSSETO – L’Unitre Grosseto compie trent’anni. Il raggiungimento dell’importante traguardo sarà celebrato il 19 e il 20 maggio con il patrocinio del Comune di Grosseto e dell’Associazione Nazionale delle Università della Tre Età. E impreziosito da un Comitato d’onore ricco di prestigiose personalità. Al centro delle celebrazioni il convegno interregionale dedicato a “La Grande Guerra”, a cento anni dalla fine del conflitto bellico 1915-1918. I festeggiamenti per il trentennale dell’Unitre Grosseto sono programmati presso l’hotel Terme Marine Leopoldo II, a Marina di Grosseto, dove converranno i rappresentanti delle Unitre del Centro Italia.

In apertura delle celebrazioni, a partire dalle 9:30, l’Inno di Mameli e l’Inno alla Gioia cantati dal coro Unitre Grosseto; il saluto della presidente dell’associazione Giuseppina Scotti e la prolusione del vice presidente nazionale Unitre, Giorgio Chiossi. In scaletta sei interventi di autorevoli studiosi sul tema conduttore della giornata. Unico forte argomento la Grande Guerra, presentato e discusso sotto gli aspetti storici, letterari, antropologici, architettonici, artistici, e dal vissuto dell’epoca in Maremma.

“Il dibattito dei Partiti Politici, interventisti e neutralisti sulla Grande Guerra” è il tema scelto dal professore Franco Bozzi, perugino, docente universitario di storia, premio Vincastro d’Argento dell’Accademia degli Incamminati di Modigliana e cavaliere al merito della Repubblica Italiana. La professoressa Maria Cecilia Moretti, scrittrice, già insegnante di letteratura italiana all’Università per Stranieri di Perugia e presidente del Comitato Dante Alighieri, relazionerà su “La Grande Guerra tra le pagine degli scrittori italiani”. Il terzo intervento in ordine cronologico (“La Grande Guerra e l’avvento del Superuomo, qualche riflessione”) è il tema che il professore Vinicio Serino, antropologo, docente universitario e formatore professionale, proporrà all’attenzione dell’uditorio, che si annuncia vasto e qualificato.

L’architetto Edoardo Milesi, un’autorità internazionale nel suo campo, sottoporrà all’attenzione della platea un interessante argomento e un intrigante interrogativo: “L’architettura a cavallo della Grande Guerra. Può l’architettura condizionare la storia? O è vero il contrario?”. Ricercatrice universitaria, la dottoressa Alessandra Migliardi mette a disposizione le sue conoscenze del mondo dell’arte con la relazione “Giorgio De Chirico e la Matafisica della storia. 1915-1918”. A conclusione della mattinata, l’intervento su “I grossetani nella Grande Guerra”, della professoressa Tamara Gigli, storica e saggista, autrice di numerose pubblicazioni sulla Maremma. Al termine della tavola rotonda lo spazio riservato al dibattito.

Nel pomeriggio, dalle 15:30, esibizione dei gruppi degli associati Unitre. Il coro diretto dalla soprano Cleofe Arguello con le canzoni patriottiche “Il Piave”, “Le campane di San Giusto”, “Il canto dell’addio”. Gli insegnanti Riccardo Moretti, con il tauiquan, e Luciano Minucci con il ballo di gruppo; il laboratorio teatrale Unitre diretto dalla regista Caterina Zotti con il monologo a più voci “Dante e Beatrice che coppia felice”; le letture di poesie a cura di poetesse e poeti Unitre del corso della professoressa Bernardina Tarlati Marchettini.

L’Unitre Tre Grosseto, per l’occasione, festeggerà tre suoi associati novantenni.

Il momento clou della serata è affidato al professore Stefano Ragni, perugino, docente di pianoforte e storia della musica. Formidabile divulgatore, incanterà i presenti con la conferenza-concerto “Riflessioni musicali sulla Grande Guerra”. Seguirà la Cena di gala.

Domenica 20 maggio, per i rappresentanti delle delegazioni Unitre, escursione a scelta, con guida, al Centro Storico di Grosseto o a Castiglione della Pescaia.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!