Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Hungry years Donatella Camarri e Marco Alpi

L’Hungry Years compie 40 anni e festeggia con il Buzzurra day. Fu il primo pub grossetano

27/05/18

EVENTO GRATUITO
: Centro storico Corso Giosuè Carducci, Grosseto, GR, Italia

Attenzione l'evento è già trascorso

GROSSETO – Sarà grande festa domenica prossima (27 maggio) a Grosseto, per celebrare con il “Buzzurra day” i 40 anni dell’Hungry Years. Situato nel cuore della città, in via Vinzaglio, a due passi dal corso, non c’è grossetano che non conosca questo celebre locale che ha fatto la storia della ristorazione del capoluogo maremmano.

Era infatti il 27 maggio del 1978 quando la giovane imprenditrice Donatella Camarri, 21 anni, insieme al marito Marco Alpi, 25 anni, aprì la birreria “Hungry Years”, dopo qualche mese di lavori in sordina.

Fu proprio questa attività la prima del suo genere sul territorio. “Siamo stati i primi a servire hot dog ed hamburger, quando ancora non c’erano Mc Donald’s in Italia – racconta con orgoglio Alpi – ed anche i primi ad avere un impianto di birra alla spina”.

Infatti l’Hungry Years si può vantare di essere il primo pub di Grosseto, “quando ancora il termine pub non esisteva neanche nelle tabelle merceologiche dell’Ufficio commercio” come puntualizza Alpi.

Ma i gestori, accanto alle “novità” enogastronomiche, hanno sempre voluto la tipicità dei prodotti locali. “Offriamo alla nostra clientela un ampio menù – spiega Donatella – dove non mancano mai i piatti maremmani, dai primi alla carne”.

Altra attrattiva che, in passato, ha reso l’Hungry Years un punto di riferimento è la cucina aperta fino a tardi, “Cosa impensabile in una Grosseto di allora, dove dopo le 22.00 non riuscivi a mangiare più niente”, commentano i due gestori.

Ed è così che i loro hamburger, che in passato venivano chiamate “svizzere”, insieme ai tortelli maremmani, alle bistecche, al tanto apprezzato filetto al pepe verde e alle mitiche “penne alla buzzurra”, hanno soddisfatto il palato di intere generazioni di grossetani.

Come dicono Marco e Donatella “Abbiamo clienti che venivano da piccoli con i propri genitori e continuano a venire con i loro figli”.

Un luogo pieno di ricordi, il pub di Donatella e Marco. Ricordi che tappezzano le pareti, e che raccontano la storia della città in questi ultimi quarant’anni. Un luogo che ha accolto persone e personaggi, dai piloti impegnati nella Guerra del Kosovo alle vicende sportive del Team di Luna Rossa.

Scenario di storie di vita, anche personali: “Questo locale è stato un’innovazione, e continua ad essere un punto di ritrovo per noi grossetani – dicono Carla Palmieri e Gabriella Orlando, presidente e direttore Confcommercio Grosseto – Marco e Donatella sono due persone davvero encomiabili, imprenditori seri, onesti e generosi che, con la loro attività, hanno fatto crescere la piccola Grosseto degli anni ’70. A loro va il nostro grazie, a nome della città”.

Il futuro dell’Hungry Years? Dopo 40 anni, Marco e Donatella pensano ad un passaggio di testimone, ma solo se troveranno qualcuno che dimostri di voler proseguire l’attività con lo stesso loro amore e la loro stessa dedizione.

Nel frattempo, l’invito è a partecipare all’evento di domenica, quando, dalle 19.00 in poi, per il “Buzzurra Day” ci saranno gadget, un piatto di penne ed una bevanda a piacere per tutti, per festeggiare insieme il mitico pub di Grosseto!

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!