chitarre da ripostiglio

Le “Chitarre da Ripostiglio” alla Ferriera del Cilindro

18/08/20

EVENTO A PAGAMENTO
: Valpiana - Valpiana, GR, Italia

VALPIANA – Dopo il grande successo della data d’esordio della rassegna 2020, con Sacha Naspini e Sergio Sgrilli, impegnati in una jam-session tra letteratura e improvvisazione musicale, a salire sul palco della Ferriera del Cilindro saranno I fondatori di “Musica da Ripostiglio”, Luca Pirozzi e Luca Giacomelli, insieme in questo caso a Sergio Sgrilli. Appuntamento martedì 18 agosto.

Un trio inedito di chitarre che promette energia, ironia e tanta buona musica, una miscela particolare che evidentemente nasce anche grazie alla storia secolare di fusioni che il contest dello spettacolo, l’antica ferriera, porta in dote, e che in ogni evento si manifesta.

“Musica da Ripostiglio” è una realtà musicale nata dal ventennale sodalizio artistico dei chitarristi Luca Pirozzi e chitarrista Luca Giacomelli, a cui si sono aggiunti successivamente il contrabbasso di Raffaele Toninelli e la batteria di Emanuele Pellegrini.

Impegnati in tante tourneé teatrali, insieme anche al loro amico regista Giovanni Veronesi, hanno collaborato con attori come Pierfrancesco Favino, Rocco Papaleo, Sergio Rubini, Alessandro Haber, Paolo Sassanelli, Giorgio Tirabassi, Claudio Santamaria.

Alla Ferriera del Cilindro saranno ospiti nel loro duo originario, con le loro “Chitarre da Ripostiglio”.

Chi ha partecipato alle serate alla Ferriera dello scorso anno ha contribuito a sostenere la pulizia e la salvaguardia del luogo, obiettivo per cui è nata la Compagnia del Cilindro. Con la piena collaborazione della proprietà l’associazione ha ripreso il percorso di cura dell’ambiente, interrotto a causa del Covid. Si ringraziano pertanto tutti coloro che hanno partecipato e il nuovo pubblico che interverrà questo anno.

L’ingresso è di 15 euro, che serviranno all’associazione per proseguire nel percorso di valorizzazione del luogo. I posti sono limitatissimi.

Ad accogliere i partecipanti, alle luci del tramonto, saranno i suoni della natura e l’immancabile “cocktail di benvenuto”; un bicchiere di vino rosso e un assaggio di buon olio locale, su una fetta di pane nostrano, le cose più semplici e caratteristiche delle nostra terra, nel pieno rispetto delle norme anti-Covid.

Prenotazioni presso la Novella (telefono 0566 919005), l’azienda enogastronomica proprietaria della struttura e che collabora al progetto. Per chi vuole rimanere a cenare alla Novella è necessario prenotare, allo stesso numero.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!