Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
montemerano

L’amore al tempo dei social network e l’immigrazione oggi: il Saturnia Film Festival è a Montemerano

01/09/18

EVENTO GRATUITO
: Montemerano Montemerano, GR, Italia

Attenzione l'evento è già trascorso

MONTEMERANO – Dalla commedia dolce amara “Selfie” del tedesco David M. Lorenz, che esplora le contraddizioni dell’amore ai tempi dei social network, alla pellicola “Nightshade” sulla perdita dell’innocenza di un bambino che aiuta suo padre a trasportare immigrati clandestini nei Paesi Bassi del regista olandese Shady El-Hamus, alla storia di una famiglia moderna vista dagli occhi di una bambina anticonformista, al centro di “Odio il rosa!” di Margherita Ferri: queste alcune delle pellicole che saranno proiettate sabato 1 settembre dalle ore 21.30 in Piazza del Castello, nel suggestivo borgo medievale di Montemerano per la seconda giornata del Saturnia Film Festival.

In apertura, due eventi speciali: il trailer di #smartphone, in prima visione, nuovo cortometraggio realizzato dall’ideatrice del festival Antonella Santarelli, alla presenza degli attori protagonisti Bianca Nappi e Giandomenico Cupaiolo, e de “Le Taccole sui tetti”, documentario fuori concorso di Aldo Sara su questa tipologia di uccelli.

Nel programma della serata, gli altri titoli in concorso sono “Cat Noir” dello svizzero O’Neil Bürgi, la storia di un cuore infranto; “Il leone del Tevere” di Giuliano Cipollone su un uomo che all’età di 86 anni continua instancabilmente a coltivare la sua passione per il canottaggio e per il fiume della città eterna; “Denise” di Rossella Inglese, storia di un’adolescente ossessionata da ciò che la gente pensa di lei; “Wasteland”, pellicola della regista francese Latifa Said che esplora la scoperta del proprio orientamento sessuale, e infine “Piove” di Ciro D’Emilio (regista ora in concorso al Festival di Venezia 2018 con la sua opera prima “Un giorno all’improvviso), sulle peripezie di quattro ragazze africane in una giornata di pioggia.

Il festival si concluderà domenica 2 settembre alle 21.00 nel parco piscine delle Terme di Saturnia, noto in tutto il mondo per la bellezza e il potere terapeutico delle proprie acque, con la proiezione dei corti vincitori delle quattro categorie, il Premio Michelangelo Antonioni alla miglior regia, istituito su gentile concessione della signora Enrica Fico Antonioni, che lo consegnerà al vincitore, il conferimento del Premio Pubblico e il party finale organizzato dalle Terme di Saturnia.

Il Saturnia Film Festival, alla prima edizione, è organizzato dall’associazione culturale Aradia Productions, ideato da Antonella Santarelli, con la direzione artistica del regista Alessandro Grande. L’iniziativa ha il supporto del Comune di Manciano, di Terme di Saturnia SPA&Golf Resort, di Banca Tema di Saturnia, in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana.

Info: ingresso libero fino a esaurimento posti. Sito web http://www.saturniafilmfestival.it/ – mail: info@saturniafilmfestival.it  pagina Facebook: @saturniafilmfestival

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!