Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
montemerano

L’Accademia del Libro riapre le sue porte parlando della Collezione Giovanardi

11/03/17

EVENTO GRATUITO
: Montemerano Montemerano, GR, Italia - Inizio ore 17.30

Attenzione l'evento è già trascorso

MONTEMERANO – Con l’arrivo della primavera, l’Accademia del Libro di Montemerano riprende la sua attività.

Sabato 11 marzo, alle 17,30, presso la Biblioteca comunale di Storia dell’arte di Montemerano, si terrà l’incontro “Una raccolta esemplare, La Collezione Giovanardi tra rigore e passione”.

Ospite d’onore del pomeriggio sarà Paola Giovanardi, figlia dei benemeriti collezionisti Augusto e Francesca, cui la collezione è intitolata, e appassionata d’arte a sua volta. A lei e alla nipote, Cristiana Curti Aspesi, si deve la fondamentale azione di tutela e di gestione di questa straordinaria raccolta di dipinti, ora in mostra a Bologna nell’esposizione Costruire il Novecento, curata da Silvia Evangelisti e aperta fino a giugno a Palazzo Fava-Fondazione GenusBononiae.

I maggiori interpreti della pittura italiana del Novecento sono qui rappresentati con opere di assoluto rilievo, da Giorgio Morandi – di cui si possono ammirare ben 21 dipinti, dalla quasi unica Natura morta del 1914 a quella fondamentale del 1960 con la bottiglia bianca al centro – a Carlo Carrà, qui presente con otto opere tra cui il famosissimo Nuotatori del 1932; da Osvaldo Licini con i suoi quattordici Castelli in aria, Angeli ribelli e Amalasunte, a Massimo Campigli, di cui si può ammirare fra l’altro Zingari del 1928 e Bambine del 1932; da Mario Sironia Filippo de Pisis, da Mario Mafai a Arturo Tosi e altri, tutti scelti con estremo rigore e intensa partecipazione da Augusto Giovanardi e da sua moglie Francesca a partire dal 1948.

Come nasce una collezione come questa? C’è un progetto visivo che ne ha indirizzato le scelte? E quali sono la sua importanza e il suo ruolo nel panorama dell’arte italiana del XX secolo? Oggi sarebbe ancora possibile raccogliere un nucleo di opere di qualità e significato così alti? Di questo e altro parlerà Paola Giovanardi con Marilena Pasquali, mentre scorreranno sullo schermo le immagini dei dipinti della raccolta.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!