Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Castiglione della Pescaia

“La nave dei poeti ancora viaggia” a Castiglione la giornata mondiale della poesia

21/03/18

EVENTO GRATUITO
: Sala consiliare Via Battisti, Castiglione della Pescaia, GR, Italia - Inizio ore 17

Attenzione l'evento è già trascorso

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Il 21 marzo alle ore 17, l’Amministrazione comunale di Castiglione della Pescaia, in occasione della Giornata mondiale della poesia, organizza nella sala consiliare “Gabriella Lorenzoni”, in via Cesare Battisti, un incontro dal titolo: “La nave dei poeti ancora viaggia”.

“Il primo giorno di primavera – spiega Giancarlo Farnetani, sindaco del comune costiero – è anche la Giornata mondiale della poesia dell’Unesco e a Castiglione della Pescaia, offriamo la possibilità di assistere alla “Giornata dei poeti”, dove, fra i vari appuntamenti, sarà presentato anche il libro: “La nave dei poeti ancora viaggia” a cura di Corrado Barontini e Paolo Nardini, edizioni Effigi”.

All’incontro saranno presenti alcuni poeti estemporanei: Emilio Meliani, Irene Marconi e Samuele Tosi, che improvviseranno versi in ottava rima, ma sarà anche l’occasione di parlare di poesia popolare, con alcune letture di testi del poeta contadino Morbello Vergari, tratte dal libro “Versacci e discorsucci”.

“Il canto in ottava rima – aggiunge l’assessore alla Cultura Susanna Lorenzini – oltre ad avvalorare la poesia come mezzo eccellente di comunicazione, fa parte del nostro patrimonio culturale e rappresenta una delle tradizioni popolari più importanti della nostra terra che è necessario e giusto mantenere e valorizzare. Per questo abbiamo deciso di nobilizzare questa forma di cultura, tanto cara ai nostri avi ma che le giovani generazioni troppo spesso non conoscono e non apprezzano.”

La Giornata mondiale della poesia è stata istituita dalla XXX Sessione della Conferenza generale Unesco nel 1999 e celebrata per la prima volta il 21 marzo del 2000. La data, che segna anche il primo giorno di primavera, riconosce all’espressione poetica un ruolo privilegiato nella promozione del dialogo e della comprensione interculturali, della diversità linguistica e culturale, della comunicazione e della pace.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!