venerdì
23
Settembre

“La linea”: il regista Lucio Pellegrini presenta il suo libro

Evento Terminato

venerdì
23
Settembre
Libri generica
  • DOVE
  • CONDIVIDI

GROSSETO – Un romanzo corale su una famiglia borghese ritratta attraverso un’alternanza di voci, tempi e luoghi è quella raccontata dal regista Lucio Pellegrini nel libro “La linea” edito da La nave di Teseo.

Domani, venerdì 23 settembre alle 18.30 al Museo di Storia naturale (strada Corsini, 5), Pellegrini lo racconterà affiancato dal giornalista Norberto Vezzoli e da Alessio Brizzi della Scuola di cinema di Grosseto che premiò il regista a Storie di cinema, il festival dedicato alla sceneggiatura, per i suoi film “E allora mambo!” e “Tandem”.

La presentazione è organizzata da Clorofilla, Qb, Festambiente e Scuola di cinema di Grosseto e rientra nelle attività di A(e)ffetti collaterali, che ospita libri, musica, teatro che abbiano un legame con la settima arte: da qui il titolo perché l’affetto per il cinema ha come effetto quello di accogliere quelle forme di spettacolo e arte che abbiano un legame con il “grande schermo” ma che non siano necessariamente delle proiezioni.

Il libro
Il successo. Questa è la stella polare che orienta le vite di Stelio e Angiòla, che sono qualcosa di più di una coppia e forse anche di una famiglia. Lui è un architetto visionario, lei il suo perfetto completamento. Sono megalomani, fragili e sempre in equilibrio. Almeno fino a che il sogno diventa realtà e l’architetto cinquantenne si trasforma improvvisamente in una star internazionale. Intorno a loro, prima di loro e dopo di loro, i frammenti scomposti di una famiglia che attraversa il Novecento ed esplode nel nuovo millennio. In una villa della cintura romana, nell’Eritrea italianizzata, in un appartamento nel cuore del Marais, nella Venezia nebbiosa dei primi anni settanta e nella platea del vorticoso congresso del Partito socialista del 1989, si diramano i destini dei personaggi di questo romanzo. Anita, la primogenita priva di talenti e ambizioni evidenti, il fratello Tullio, fumettista in costante blocco creativo e schiacciato dal peso della famiglia, la sorella Olivia, efebica, caparbia, incapace di realizzare il suo sogno di diventare una campionessa di tennis. E poi i genitori, gli zii, i compagni di sempre.
Lucio Pellegrini racconta la storia di una famiglia borghese in un inferno di aspirazioni, incapacità, invidie e tradimenti, a cavallo fra gli anni di Tangentopoli e gli ultimi fuochi di un “secolo breve” che ha prodotto, quali figli di un Dio minore, generazioni tiepide se non già perse.

L’autore
𝐋𝐮𝐜𝐢𝐨 𝐏𝐞𝐥𝐥𝐞𝐠𝐫𝐢𝐧𝐢 è nato ad Asti e vive a Roma. È regista di cinema e serie televisive. Ha diretto, tra gli altri, E allora mambo! (1999), Figli delle stelle (2010), La vita facile (2011), Il miracolo (2018) e Carosello Carosone (2021). La Linea è il suo primo romanzo.

 

segnala il tuo evento gratuitamente +

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI