Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Orbetello Piano Festival

La grande musica internazionale all’Orbetello Piano festival con un recital dedicato alla notte

03/08/18

EVENTO A PAGAMENTO
: Torre delle Saline di Albinia Saline Albinia

Attenzione l'evento è già trascorso

ALBINIA – La grande musica di scena a Orbetello Piano Festival che venerdì 3 agosto, alle ore 21.30, ospita la pianista Mariangela Vacatello a Torre delle Saline (Albinia).

L’artista, affermata a livello internazionale, eseguirà un programma intitolato “… de la nuit… crepuscolo… chiaro di luna”. Il piano recital sarà un omaggio alla notte, alle suggestioni visive e auditive che nascono dal suo connubio con la musica, ai riflessi cangianti e ai movimenti acquatici della laguna dove sorge la fortificazione di Torre delle Saline.

Da Liszt a Debussy, da Beethoven a Sciarrino fino all’argentino Ginastera, Mariangela Vacatello offrirà all’ascolto una sorta di viaggio nelle infinite possibilità dello strumento pianoforte che esprime tutto il suo fascino e il suo potere espressivo attraverso un repertorio stilisticamente eterogeneo e cronologicamente legato al passato ma anche alla contemporaneità.

Di Franz Liszt sono in programma le ““Harmonies du soir” dagli “Études d’exécution transcendante, S 139” e due brani dagli “Années de pèlerinage. Première Année, Suisse, S 160” che sono “Au lac de Wallenstadt” e “Au bord d’une source”, la prima dal raffinato colore crepuscolare, le altre legate all’elemento acqua di cui la scrittura lisztiana riproduce il moto irregolare.

Ancora l’acqua suggerisce la materia musicale de “L’isle joyeuse, composta da Claude Debussy su ispirazione di un quadro del pittore settecentesco Watteau raffigurante l’imbarco per l’isola di Citera e dunque il mare, attraverso una struttura armonica che ne simula l’ondeggiamento. La stessa suggestione di uno degli Studi dello stesso compositore francese “Pour les arpèges composes (n. 11) con arpeggi multipli, cascate sonore morbide e suggestive.

In programma anche la Sonata per pianoforte n. 14 in do diesis minore, op. 27 di Ludwig van Beethoven, il celebre “Al chiaro di luna”, titolo attribuito alla Sonata non dal compositore, bensì da Ludwig Rellstab che intravide nel suo primo tempo il riflesso del chiarore della luna sul lago dei Quattro Cantoni, e sottotitolo, sin dalla sua prima edizione, di Orbetello Piano Festival che sul territorio della laguna di Orbetello ha trovato il suo spazio vitale.

Dopo un’incursione nel linguaggio della musica contemporanea con “..de la nuit”, del compositore palermitano Salvatore Sciarrino, Mariangela Vacatello eseguirà anche le “Tres danzas argentinas” di Alberto Ginastera.

Orbetello Piano Festival è una rassegna di pianismo classico organizzata dall’Associazione Kaletra Contemporanea con la direzione organizzativa di Beatrice Piersanti, il sostegno del Comune di Orbetello, Assessorato alla Cultura, e da numerosi sponsor privati, e la direzione artistica di Giuliano Adorno.

In caso di maltempo il concerto si terrà presso la Chiesa di Albinia.
Biglietti: € 15,00 / Ridotto under 18 € 8,00
Info: +39 389 2428801 – info@orbetellopianofestival.it
Programma completo e biglietti sul sito di Orbetello Piano Festival: https://orbetellopianofestival.it/

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!