Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Museo delle Clarisse

La forza delle donne: appuntamento alle Clarisse

10/03/18

EVENTO GRATUITO
: Clarisse Arte Via Vinzaglio, Grosseto, GR, Italia

Attenzione l'evento è già trascorso

GROSSETO – Appuntamento alle Clarisse in via Vinzaglio a Grosseto sabato 10 marzo per l’iniziativa promossa dalla Libreria delle Ragazze e l’associazione Olympia de Gouges.

La nuova ondata del movimento femminista – dalle americane che guidano la protesta contro Trump alla denuncia delle molestie sessuali della campagna #MeToo – vede le donne non più soltanto come vittime del sessismo e della violenza maschile, ma come protagoniste combattive e sicure di sé. Si può parlare allora di forza delle donne? E quali sono le sue caratteristiche e soprattutto i suoi confini?

La forza delle donne sarà al centro del seminario condotto dalla filosofa Federica Giardini. Come spunto iniziale il provocatorio romanzo Ragazze elettriche (nottetempo editore) dell’inglese Naomi Alderman, “allieva” della scrittrice canadese Margaret Atwood, pioniera con il suo Il racconto dell’ancella del romanzo distopico al femminile. La Alderman immagina una società in cui le giovani donne sono dotate di un potere nelle mani, che le rende fisicamente più forti e imprevedibili degli uomini. Ma questo le porterà a fare i conti con i rischi e le contraddizioni del potere… Accanto alle suggestioni della fiction, l’approfondimento con il saggio a più voci Sensibili guerriere (Iacobelli editore), curato dalla stessa Giardini, un testo di Luisa Muraro e il programma di “Non una di meno”, il movimento che riesce a unire e mobilitare migliaia di donne in tutto il mondo. Si parlerà quindi dell’intreccio tra corpo di donna e politica, tra coscienza di sé e dispiegamento della propria autorevolezza.

Modera Donatella Borghesi, giornalista.

Federica Giardini è docente di filosofia politica all’Università RomaTre. Collabora con la comunità filosofica Diotima ed è tra le fondatrici della sezione italiana della IAph, l’associazione internazionale delle filosofe (www.iaphitalia.org). 

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!