Quantcast
Semproniano (wikipedia)

“La capacità di vedere”: i pittori dell’Amiata espongono le loro opere

11/08 » 22/08/21

, :
  • mi.butti@gmail.com
  • Tel. 335 6157362

SEMPRONIANO – Dall’11 al 22 agosto, in mostra le opere di nove pittrici e pittori per celebrare l’arte e il territorio dopo i mesi bui che hanno caratterizzato gli ultimi due anni. Quando una comunità si riunisce è sempre l’occasione per celebrare qualche evento.

Nella sala Oreste Fedri, del piccolo borgo di Petricci in provincia di Grosseto, dall’11 al 22 agosto si celebra il ritorno ai rituali collettivi all’insegna del bello e dell’arte.

Dopo la pausa dello scorso anno, causata dalla pandemia e dalle difficoltà legate alle restrizioni in atto, le associazioni Ippogrifo di Semproniano e Il Campanile di Petricci, con il patrocinio del Comune di Semproniano e il contributo di Coop Unione Amiatina, hanno deciso di portare in mostra i dipinti di nove fra le personalità artistiche più brillanti dell’Amiata (Massimo Benucci; Michela Buttignon; Sylvia Endres; Veronika Finchk; Augustinas Maceina; Peter Petri; Laura Tironi; Simone Sernissi; Hardy Reichelt) proprio per brindare a “La capacità di vedere”, e cioè guardare e andare avanti, nonostante le difficoltà.

Non esiste un vero tema dominante fra le opere in esposizione, ma tutte, nella loro eterogeneità, intendono raccontare lo spirito di rinascita, nell’auspicio di una nuova primavera.
Ad accomunare le artiste e gli artisti in mostra, c’è comunque l’amore e l’attaccamento alla terra dell’Amiata, per qualcuno luogo natio, per altri dimora dell’anima.

La rassegna è a ingresso libero, tutti i giorni, dalle 17 alle 20.

Il 18 agosto, alle ore 18, poi, sarà la volta di un evento speciale all’interno della manifestazione: la presentazione del libro “Alla scoperta delle orchidee di Semproniano”, alla presenza degli autori, Luca Passalacqua e Marco Banci.
Per informazioni: Michela 335 6157362; mi.butti@gmail.com

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!