Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Museo archeologico Gr

In Maremma un Ferragosto anche all’insegna dell’arte e dell’archeologia: aperti tutti i musei

15/08/18

EVENTO A PAGAMENTO
:

Attenzione l'evento è già trascorso

GROSSETO – In Maremma è possibile vivere un Ferragosto anche all’insegna dell’arte e dell’archeologia grazie ai 54 musei e aree archeologiche che fanno parte della Rete Musei di Maremma e che mercoledì 15 agosto saranno tutti aperti.

Da Grosseto al Monte Amiata alla Costa d’Argento fino alla zona dei tufi, le Colline dell’Albegna e la Colline Metallifere, sarà possibile trovare una interessante alternativa al mare visitando realtà museali che rappresentano una proposta variegata dal punto di vista culturale, storico e sociologico con tesori archeologici e artistici dall’arte medievale fino a quella contemporanea e poi musei etnografici, storici del costume e delle tradizioni.

In più è possibile acquistare i biglietti e prenotare visite online grazie alla biglietteria elettronica sul sito www.museidimaremma.it su tutti i dispositivi, computer, smartphone e tablet, gli 11 musei del Sistema Museale dell’Amiata sono tutti accessibili con un biglietto unico al costo di 8 euro a persona, acquistabile anche online sul sito www.museiamiata.it. Sul fronte dell’accessibilità sono già otto i musei in Maremma accessibili alle persone con diverse disabilità grazie al progetto“Musei SuperAbili”, realizzato insieme all’Associazione Handy Superabile e l’Associazione culturale Prisma.

Nel dettaglio: Complesso Museale di San Pietro all’Orto con la sezione di arte sacra e di arte contemporanea di Massa Marittima, l’Aquarium Mondo Marino di Valpiana sempre nel Comune di Massa Marittima, la Pinacoteca Civica e il Museo delle arti in ghisa nella Maremma Magma di Follonica, il Museo Civico Archeologico Isidoro Falchi di Vetulonia, il Museo Archeologico e d’Arte della Maremma Museo d’Arte Sacra della Diocesi di Grosseto e il Museo di Storia Natura le sempre di Grosseto e il Museo delle Miniere di Mercurio del Monte Amiata a Santa Fiora. Tante poi le mostre in corso tra queste ricordiamo a Massa Marittima presso il Complesso Museale San Pietro all’Orto “Ambrogio Lorenzetti in Maremma. I capolavori dei territorio di Grosseto e Siena”, esposta fino al 16 settembre, la mostra “L’antico Egitto invita a Vetulonia. A casa di un operaio artista della valle dei re”, esposta al Museo Civico Archeologico Isidoro Falchi di Vetulonia aperta fino al 4 novembre.

Nello splendido antico borgo di Sovana nel Comune di Sorano è invece possibile visitare la mostra “Gli ultimi bagliori dell’Impero – Archeologia ricostruttiva e arte nell’opera di Marco Luzzetti” presso il Museo di San Mamiliano aperta fino al 30 settembre. Al Polo Culturale Pietro Aldi di Saturnia fino al 5 novembre è possibile visitare la mostra “Amos Cassioli e gli amici puristi. Opere dell’800 senese da una collezione privata. Invece nel castello Aldobrandesco di Arcidosso prosegue fino al 31 agosto la mostra “David Lazzaretti il Messia dell’Amiata. Cimeli e documenti” realizzata in collaborazione don il Centro Studi David Lazzaretti.

Fino al 19 agosto è possibile visitare lo stand di Musei di Maremma a Festambiente, la grande kermesse di Legambiente che si svolge come di consueto a Rispescia vicino il Parco Regionale della Maremma. Nello stand è possibile avere materiale informativo, depliant, guide, sono organizzate attività didattiche e avere ogni tipo di informazioni sui musei della Maremma.

Per tutte le informazioni e per scaricare il depliant con tutto il programma degli eventi “Estate al Museo” basta cliccare sul sito: www.museidimaremma.it oppure è consultare la pagina Facebook: Musei di Maremma

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!