Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Massa Marittima panorama 2017

Il sogno a occhi aperti negli scatti di Buccianti: la mostra a Massa Marittima

05/05 » 18/05/18

EVENTO GRATUITO
: Paese Massa Marittima, GR, Italia

Attenzione l'evento è già trascorso

MASSA MARITTIMA – Sabato 5 maggio alle 17.30, nella galleria Spaziografico, si terrà l’inaugurazione della mostra “I sogni nel cielo”, una serie di fotografie di Paolo Buccianti che propone il tema del sogno a occhi aperti, con lo sguardo rivolto verso le nuvole e il cielo.

La mostra rimane aperta nella galleria Spaziografico di Via Goldoni 18, a Massa Marittima (GR) dal 5 al 18 maggio, con orario 16.00 -19.00.

“I sogni nel cielo” di Paolo Buccianti, raccontata da Gian Paolo Bonesini
“A tutti noi è capitato di guardare il cielo e da qui perdersi in certi pensieri, in certi sogni a occhi aperti. Paolo Buccianti con questa serie di scatti vuole parlarci dei “suoi” sogni, quelli che molte volte proietta proprio nel cielo e che esprimono il suo animo poetico e segreto. Non è stato facile tirargli fuori quello che aveva in testa, si sa che è schivo per natura e che non ama parlare di sé; tuttavia le immagini sono il suo mondo e quando siamo passati a scegliere quelle da mettere insieme per la mostra, tutto è cambiato: con grande amore ha mostrato le “sue” nuvole, quasi fossero delle creature, prima solo immaginate e poi diventate reali proprio lì, in quel momento, apposta per lui, perfette!
Simbolicamente, le nuvole rappresentano un passaggio continuo tra realtà e fantasia. Se si ha la pazienza di guardare per aria, quando il cielo è in movimento, ecco che presto appare la nuvola che c’eravamo aspettati, quella che può dirci tante cose, basta saperle cogliere. Spesso così evanescenti e mutevoli, altre volte così scure e incombenti sopra di noi, non possiamo afferrarle e forse per questo ci affascinano, senza mai sentirci stanchi di guardarle. Con l’obiettivo puntato verso l’alto, Buccianti ha saputo cogliere la grande variabilità dello spazio e dei colori incontrati non per caso, mantenendo il filo conduttore dei suoi sogni: dall’alba al tramonto, i cieli si susseguono e impongono la sua poetica. Sì, Paolo Buccianti per me realizza una fotografia che fa riflettere per il suo lirismo, la sua purezza e la sua semplicità, proprio come riesce a fare un poeta. Ecco perché i sogni di Paolo sono i sogni di tutti noi, quelli che il tempo ci ha fatto forse dimenticare ma che rimangono scritti nel cielo. Finisco con un augurio: partendo da qui, che possa “guardare” tutti i cieli del mondo”

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!