Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Cava di Roselle

Il film candidato agli oscar Timbuktu arriva alla Cava per la rassegna cinematografica

18/07/17

EVENTO GRATUITO
: Cava di Roselle 42.796062, 11.157078

Attenzione l'evento è già trascorso

ROSELLE – Martedì 18 luglio, alle 21.45, “Timbuktu” di Sissako per la rassegna finanziata dal Mibact. Prima della proiezione il percussionista Phillip Nangle si esibirà nell’anfiteatro dell’ex opificio.  Ingresso libero, attivo solo un punto bar.

Candidato agli Oscar come miglior film straniero, “Timbuktu” di Abderrahmane Sissako sarà al centro del prossimo appuntamento con SenzaConfini – Migrarti 2017, in programma martedì 18 luglio alle 21.45 alla Cava di Roselle.

La rassegna cinematografica, promossa dal Circolo Festambiente insieme alla Cooperativa Uscita di Sicurezza è finanziata dal Ministero dei Beni culturali e si avvale del sostegno di molti soggetti del territorio come Kansassiti, Festival resistente, associazione Hora Uniri e il con il partenariato dell’associazione Elhilal centro culturale islamico e di Simurg che gestisce lo Sportello Info Immigrati del Coeso SdS Grosseto e  finanziata dal Ministero per i Beni culturali.

Il film “Timbuktu”. Non lontano da Timbuktu, occupata dai fondamentalisti religiosi, in una tenda tra le dune sabbiose vive Kidane, in pace con la moglie Satima, la figlia Toya e il dodicenne Issan, il giovanissimo guardiano della loro mandria di buoi. In paese le persone soffrono sottomesse al regime di terrore imposto dai jihadisti determinati a controllare le loro vite. Musica, risate, sigarette e addirittura il calcio, sono stati vietati. Le donne sono state obbligate a mettere il velo, ma conservano la propria dignità. Ogni giorno una nuova corte improvvisata emette tragiche e assurde sentenze. Kidane e la sua famiglia riescono inizialmente a sottrarsi al caos che incombe su Timbuktu. Ma il loro destino muta improvvisamente quando Kidane uccide accidentalmente Amadou, il pastore che aveva massacrato Gps, il bue della mandria a cui erano molto affezionati. Kidane sa che dovrà affrontare la nuova legge che hanno portato gli invasori.

La musica. Prima della proiezione, il percussionista Phillip Nangle proporrà una breve esibizione con gli strumenti tradizionali di Sud Africa, Zimbabwe, Mozambico e Botswana che egli stesso realizza. Nangle, infatti, è un musicista cresciuto in Sudafrica, a Città del Capo, e nei nove anni che hanno preceduto la fine dell’apartheid ha lavorato come attivista culturale. Percussionista, narratore e insegnate, Phillip Nangle ha  lavorato  anche con le forme di danza tradizionali di “panpipe” dell’Africa meridionale.

Informazioni.  La serata, che avrà inizio alle 21.45, è a ingresso libero. Per l’occasione sarà attivo solo un punto bar. Si prosegue da mercoledì con la consueta apertura alle 19.30, bar e ristorante attivi, e l’appuntamento con “Libri in Cava”, che vedrà Riccardo Bruni presentare il suo “La stagione del biancospino”. Giovedì 20 luglio, invece, torna Il Tirreno 140, la serie di appuntamenti promossi dal quotidiano Il Tirreno, con la serata “Che fai tu luna in ciel?”, ospite l’astrofisico Massimo Capaccioli. Venerdì 21 luglio ancora un partnership importante: la Fondazione Luciano Bianciardi presenta “Scrittori in giallo”: Giampaolo Simi parla del suo “La ragazza sbagliata”. Sabato spazio, di nuovo alla musica, con Tutta colpa di Vasco, la tribute band del rocker italiano.

La programmazione completa della Cava srotolerà i suoi fili colorati nelle prossime settimane, attraverso il sito internet della Cava www.cavaroselle.net e i canali Social: www.facebook.com/CavaRoselle, Cava Roselle su Instagram e @CavaRoselle su Twitter.  La Cava vi aspetta in strada Chiarini a Roselle.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!