Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Biblioteca della Ghisa

“I racconti del mistero e del terrore”: appuntamento in biblioteca

29/10/17

EVENTO GRATUITO
: Biblioteca della Ghisa Biblioteca Comunale, Follonica, GR, Italia

Attenzione l'evento è già trascorso

GROSSETO – La Biblioteca della Ghisa anche per quest’anno sosterrà e ospiterà il progetto proposto da “Il Laboratorio dello Spettacolo” e che si articolerà in quattro appuntamenti da fine ottobre a marzo 2018.

“La proposta sarà in assoluta continuità con il progetto dello scorso anno – dice Gianluca Orlandini che ne cura la direzione – e sarà basata sugli stessi elementi caratterizzanti: il luogo, la Biblioteca appunto, il giorno e l’orario, la domenica pomeriggio alle 17.30 e il genere, la lettura interpretativa, ovvero la proposta di testi o di narrativa o scritti per il teatro presentati sotto forma di lettura scenica. Ed è proprio da queste caratteristiche che la rassegna trae il suo titolo: il libro che va in scena e lo fa nel suo luogo naturale, la biblioteca, appunto”.

Ad aprire il programma, domenica 29 ottobre, saranno i “Racconti del terrore e del mistero” da testi di E. Allan Poe e Richard Matheson. L’atmosfera di Halloween sarà l’occasione per accendere i riflettori su questo tipo di narrativa attraverso due autori che rappresentano due veri e propri maestri di questo genere letterario.

Sarà poi la volta de “L’esecutore”, in programma domenica 26 novembre, nel quale attraverso la scrittura di Paolo Cortesi, gli spettatori saranno coinvolti nell’esperienza dell’ultimo boia di Francia. Lo spettacolo sarà così un’occasione per riflettere sul tema della pena capitale.

Ad inaugurare l’anno 2018 sarà l’appuntamento previsto per il Giorno della Memoria e che è in programma per domenica 28 gennaio: “Il visitatore” di E. Emmanuel Schmitt è un suggestivo testo teatrale a quattro personaggi che prende spunto dalla vicenda biografica di Sigmund Freud in una Vienna occupata dalla truppe naziste.

Chiuderà il programma un tributo al genio di Anna Marchesini con “Che siccome che sono cecata” previsto per domenica 4 marzo.

L’ingresso a tutti gli spettacoli sarà gratuito.

Come lo scorso anno, il programma è anche arricchito da una proposta laboratoriale per promuovere la pratica della lettura scenica e che quest’anno sarà sdoppiata in due livelli: il laboratorio di primo livello che si svolgerà da novembre a dicembre 2017 e quello di secondo livello che è previsto da fine gennaio a inizio marzo 2018 (informazioni e iscrizioni 347 0953809).

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!