Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
ribolla miniera

“I Bambini della Miniera” al cinema Stella il film dedicato ai 43 minatori di Ribolla

08/02/17

EVENTO GRATUITO
: Cinema Stella via mameli 24 Grosseto - Inizio ore 21

Attenzione l'evento è già trascorso

GROSSETO – Mercoledì 8 febbraio al Cinema Stella sarà proiettato “I bambini della miniera”, il docufilm commissionato dalla Cgil Toscana e di Grosseto al giovane regista Tommaso Santi, con l’obiettivo di fare un racconto inedito della tragedia consumatasi nel 1954 nella miniera di Ribolla.

La proiezione aperta al pubblico si terrà alle 21 presso il Cinema Stella in via Mameli a Grosseto.

Il docufilm del filmaker pratese racconta la vicenda della strage di Ribolla con le interviste ai figli dei minatori morti nell’esplosione del pozzo Camorra, che ricostruiscono la tragedia e la vita in un villaggio nato intorno alla miniera. Attraverso ricordi d’infanzia, fotografie di famiglia, video d’epoca, il documentario racconta così il lavoro di miniera, le lotte sindacali e ripercorre la storia di una strage rimasta senza colpevoli.

«Raccontare a più di sessant’anni dai fatti – spiega Claudio Renzetti, segretario della CdL di Grosseto – un evento su cui sono stati scritti fiumi d’inchiostro, affidandosi alle emozioni e percezioni rimaste impresse nella memoria di bambini oggi anziani, è un modo originale e poetico di tramandare alle nuove generazioni i valori della dignità del lavoro e della solidarietà fra le persone.

La Cgil toscana ha deciso di premiare questo approccio al racconto della strage di Ribolla, perché fortemente convinta del valore educativo delle lezioni della storia. E non è un caso che I bambini della miniera sarà proposto anche alle scolaresche della provincia di Grosseto».

Tommaso Santi 42 anni, divide la sua attività tra la regia e la scrittura per il cinema e il teatro. Tra i suoi lavori: Dall’altra parte del mare, vincitore del premio Solinas nel 2006, a Perché no? (2013) selezionato allo Short Film Corner di Cannes, Basta poco (2014), Due più due (2015), Restaurare il Cielo (2016), fino appunto a I bambini della miniera, recentemente premiato al Trevignano filmfest.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!