Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Romina Capitani

“Gli standard jazz più belli del ‘900” in scena con l’orchestra Splanky jazz band

28/01/18

EVENTO A PAGAMENTO
: Fondazione Il Sole Fondazione il Sole onlus, Viale Uranio, Grosseto, Italia
  • Tel. 0564.453128

Attenzione l'evento è già trascorso

GROSSETO – Il quinto Festival della musica jazz orchestrale torna domenica 28 gennaio: l’appuntamento con “Gli standard jazz più belli del ‘900” è alle 11 nella sala della Fondazione Il Sole, in via Uranio 40, con le note dell’orchestra Splanky jazz band e la voce di Romina Capitani (nella foto).

Va in scena il secondo appuntamento dell’iniziativa musicale diretta dal maestro Michele Makarovic e promossa da Fondazione Grosseto Cultura con l’Istituto musicale comunale “Palmiero Giannetti” assieme all’associazione culturale musicale Guajira, con la collaborazione della Filarmonica “Città di Grosseto”, la Filarmonica “Pietro Mascagni” e la Fondazione Il Sole e con il patrocinio del Comune di Grosseto.

La rassegna ospita ancora una volta un’artista d’eccezione, Romina Capitani: ha studiato ai conservatori di Bologna e Roma, diplomandosi con il massimo dei voti e la lode in canto jazz, attualmente insegna alla “Siena Jazz – Accademia nazionale di jazz” e la sua voce ha incantato i pubblici europei e statunitensi”. Romina Capitani ha vinto numerosi premi e riconoscimenti e collabora con musicisti e istituti all’estero. Ha pubblicato due album, l’ultimo nel 2016 dal titolo “Isola jazz”.

L’artista si esibirà accompagnata dall’orchestra Splanky jazz band, formazione composta da sassofoni e brass e sezione ritmica. A ospitare il concerto, domenica 28 gennaio alle 11, è la sala della Fondazione Il Sole, in via Uranio 40. L’appuntamento è il secondo del cartellone del Festival della musica jazz orchestrale: domenica 18 marzo alla Fondazione Il Sole e sabato 26 maggio al Cassero Senese andranno in scena gli altri due eventi.

La rassegna, arrivata alla quinta edizione, è promossa da Fondazione Grosseto Cultura ed è nata da un’idea del direttore dell’Istituto musicale “Palmiero Giannetti”, il maestro Antonio Di Cristofano. «Il successo delle ultime edizioni del Festival ha confermato la bontà del nostro progetto – spiega Di Cristofano –: la rassegna ospita grandi nomi del panorama musicale italiano ed è frutto di collaborazioni d’eccellenza, tra cui quelle con ex allievi della nostra scuola». L’offerta si conferma di livello. «L’Istituto musicale Palmiero Giannetti – dice il presidente di Fondazione Grosseto Cultura, Giovanni Tombari – continua a offrire al nostro territorio una programmazione di alta qualità, che porta Grosseto ad essere una città viva a livello musicale, capace di accogliere eccellenze internazionali ma anche di dare spazio alle giovani promesse».

Per assistere al concerto il biglietto intero costa 5 euro, mentre per i soci di Fondazione Grosseto Cultura il biglietto ridotto costa 3 euro (info: 0564.453128).

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!