Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
pianista piano musica pianoforte

Gli Amici del Quartetto portano sul palcoscenico due stelle della musica classica

18/02/18

EVENTO A PAGAMENTO
: Teatro degli Industri Teatro Degli Industri, Via Giuseppe Mazzini, Grosseto, GR, Italia - Inizio ore 17.30

Attenzione l'evento è già trascorso

GROSSETO – Domenica 18 febbraio ore 17:30 presso il teatro degli Industri il XXVIII festival internazionale “Music & Wine” porterà in scena, sull’onda dell’emozione che ha visto due settimane fa sul palcoscenico del teatro cittadino il pianista siciliano Giuseppe Lo Cicero insieme agli scorci di maremma del fotografo Federico Giussani, un altro imperdibile evento di cui sarà protagonista il violinista Salvatore Lombardo, primo violino della prestigiosa orchestra del teatro San Carlo di Napoli, accompagnato al pianoforte dal maestro Sergio Gabbi.

Al pubblico grossetano verranno proposte due opere monumentali del repertorio violinistico quali la sonata in mi minore K304 di Wolfgang Amadeus Mozart e la celebre sonata in la maggiore op.47 di Ludwing Van Beethoven meglio nota come “Sonata a Kreutzer”, dal nome del famoso violinista francese Rodolphe Kreutzer per il quale fu composta. Completerà poi il bouquet violinistico della serata il brillante brano “La Capricieuse” di Edward Elgar.

Salvatore (Salvo) Lombardo si diploma giovanissimo, a soli 18 anni, in violino presso il Conservatorio “Bellini” di Catania e dopo soli quattro mesi vince il concorso per “violino di fila” presso il prestigioso teatro napoletano dove ha la possibilità di suonare con illustri direttori d’orchestra del calibro di Lorin Maazel, Giuseppe Sinopoli, Riccardo Muti, Zubin Metha, Jerzij Semkov, Rudolf Barshai e tantissimi altri, avendo inoltre la fortuna di continuare il suo studio con le “spalle” che si succedono in teatro, a partire dal maestro Giulio Franzetti, al tempo primo violino della Scala, poi con Massimo Marin, Stefano Pagliani e molti alri. Contemporaneamente all’attività in teatro, con concerti sinfonici e opere, tournèe e balletti, ha modo di continuare a studiare e a perfezionarsi, vincendo per tre volte consecutive l’audizione come concertino dei primi violini con obbligo di spalla al teatro Carlo Felice di Genova e ad arrivare in finale al concorso di spalla nell’orchestra da camera di Padova. Interessato a tutti gli aspetti della musica, anche quelli meno seriosi, insieme ad altri colleghi del teatro San Carlo ha dato vita ad un gruppo musicale molto particolare, il “Cinquetto”, formato da quattro violini e un contrabbasso che propongono un nuovo genere musicale, divertente, capace di sedurre anche i più “lontani” dalla musica e di essere educativo per i più piccoli.

Il pianista Sergio Gabbi si è diplomato invece presso il conservatorio di Milano studiando sotto la guida del maestro Riccardo Risaliti e si è poi perfezionato con il maestro Dario De Rosa del Trio di Trieste. Vincitore di numerosi concorsi pianistici è anche laureato in musicologia presso l’università di Venezia Cà Foscari. E’ docente di pianoforte presso il Conservatorio di Avellino.

Anche questa volta nel foyer del teatro degli Industri ci saranno ad accogliere il pubblico sia le opere del pittore grossetano Andrea Ferrari che, al termine dello spettacolo, i grandi vini della maremma (questa volta saranno presenti le aziende Fattoria il Casalone di Orbetello e Podere San Giusto di Sasso d’Ombrone) seguendo la formula del connubio “musica, arte e vino” ,cara agli “Amici del Quartetto”.

La manifestazione è organizzata dall’assessorato alla cultura del comune di Grosseto in collaborazione con l’associazione “Amici del Quartetto”.

Prevendite presso l’edicola La Pace (in viale della Pace accanto al Sacro Cuore).

Costo del biglietto: € 10,00 intero e € 8,00 ridotto. Ingresso gratis ai ragazzi fino ai 10 anni di età. Info e prenotazioni: amiquart@gmail.com – tel. 333.9905662

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!