clorofilla film festival - cinema festambiente 2019

Giovedì il Clorofilla film festival di Festambiente è “Donne e cinema: uno sguardo femminile”

20/08/20

: Rispescia - Rispescia, GR, Italia - Inizio ore 19.30

GROSSETO – Una seconda giornata, quella del Clorofilla film festival a Festambiente nel Parco della Maremma (Grosseto), tutta dedicata ad altre manifestazioni cinematografiche della Toscana.

Alle 19.30 sarà possibile partecipare all’incontro “Donne e cinema: uno sguardo femminile” con alcune direttrici di festival con cui Clorofilla ha interagito e collaborato in questi anni.

Saranno presenti Selvaggia Velo, River to River Film Festival, Antonella Santarelli, Saturnia Film Festival, Cristina Berlini, DocuDonna per raccontare il loro “fare cinema”. Ci sarà spazio anche per raccontare con Elisabetta Galgani, giornalista de La nuova ecologia, presente via Skype, l’esperienza del documentario Tutte a casa per cui è attivo un crowdfunding.

Un modo per stare unite e studiare progetti e collaborazioni per le iniziative future.

Alle 21.15 tante proiezioni provenienti dai festival ospiti: Si sospetta il movente passionale con l’aggravante dei futili motivi di Cosimo Alemà, proposto da Saturnia Film Festival.

Nel corto Giulia si prepara a trascorrere un week end con Lucio. Tuttavia, ad aspettarla nella villa in cui si sono dati appuntamento, non trova lui ma tre sconosciute.

A seguire 09:09 F di Avinash Medheda, scelto da River to River Film Festival, un breve film d’animazione sulle dinamiche all’interno di un affollato treno di Mumbai, che riflettono l’immagine di una società restìa a fare spazio agli outsider.

Temi attuali per DocuDonna: Where is Europe? di Valentina Signorelli, che attraverso gli operatori umanitari della nave Aquarius volge uno sguardo al futuro dell’Europa.

Forza della natura di Lorenzo Malavolta e Lucia Mauri, presenti in sala, è la proposta di Clorofilla film festival con tante storie che raccontano le piccole attività agroalimentari che durante il periodo difficile dovuto al Covid 19 non si sono mai fermate. Per dare voce a chi ha portato avanti quotidianamente la propria attività, dimostrando l’importanza di coltivare il nostro futuro.

Negli spazi dell’auditorium durante Festambiente è allestita la mostra di Giacomo Radi, naturalista e fotografo professionista che sarà presente a Festambiente il 21 agosto per presentare il suo lavoro in video “Diari di un naturalista” realizzato insieme a Federico Santini.

Si ricorda che per partecipare è necessario prenotare tramite il sito www.festambiente.it (costo per intera manifestazione: 3 euro che saranno devoluti al Progetto Rugiada).

I posti disponibili per lo spazio cinema sono 30.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!