Pitigliano 2018

Giornata degli Etruschi: degustazione di vino al museo e laboratori per bambini e adulti

26/09/20

EVENTO GRATUITO
:
  • museo@comune.pitigliano.gr.it
  • Tel. 347/9027500

PITIGLIANO – A Pitigliano sabato 26 settembre torna il consueto appuntamento con la Giornata degli Etruschi, giunta alla V edizione. Quest’anno per l’occasione saranno organizzate le seguenti iniziative nella città del tufo: dalle ore 15 alle 17, al museo all’aperto Alberto Manzi, sulla strada provinciale 127 Pantano, si terrà “Ego figulus, lo vasaio”, un laboratorio dimostrativo rivolto ai bambini dai 6 ai 12 anni e ai loro genitori, per conoscere come gli Etruschi realizzavano le anfore vinarie e come producevano le tipiche coppe per bere. Il laboratorio è a cura di Riccardo Chessa dell’associazione Archeoworld e Fabio Rossi della Cooperativa sociale ZOE. L’evento è gratuito con prenotazione obbligatoria. Previsto un numero massimo di 20 partecipanti.

La sera in due diversi turni, dalle 19 alle 20, e dalle 21 alle 22, al Museo civico archeologico della Civiltà Etrusca “Enrico Pellegrini”, in piazza Fortezza Orsini, si terrà l’evento dal titolo “Il Vino in terracotta. Magia in anfora per 3 Vini in Tre Sale”, una visita guidata con degustazione, per scoprire lo stretto legame tra l’uomo e il vino, attraverso i reperti archeologici, le letture di autori antichi e le fonti storiche. La degustazione di 3 vini sarà guidata da Alessandro Moroni, sommelier degustatore AIS. Interverranno Debora Rossi, direttore scientifico dei musei civici di Pitigliano e Fabio Rossi della cooperativa ZOE. Le aziende vitivinicole che partecipano alla degustazione sono: l’azienda Sequerciani di Gavorrano e l’azienda Tiàso di Olimpia Bussani e Fausto Diamanti di Scansano.

L’evento è gratuito con prenotazione obbligatoria. Previsto un numero massimo di 20 partecipanti a turno.

La Giornata degli Etruschi si celebra ogni anno per iniziativa del Consiglio regionale della Toscana, per ricordare il conferimento del titolo di Granduca della Toscana al Duca di Firenze Cosimo I, avvenuto il 27 agosto 1569 con una bolla papale da parte di Pio V. Quel titolo poneva Cosimo I e i suoi successori ad un livello di prestigio che nessun altro principe italiano avrebbe potuto vantare, estendendo il governo della città di Firenze al territorio che fu degli etruschi. Tale avvenimento ha di fatto prefigurato l’attuale configurazione della Regione Toscana, e per questo la Giornata degli Etruschi rientra tra le iniziative che il Consiglio regionale promuove, per celebrare l’identità toscana con eventi organizzati in quei territori, che come Pitigliano, sono stati la culla della civiltà etrusca.

Per prenotare la partecipazione alle attività:

347/9027500 (Mobile); e-mail museo@comune.pitigliano.gr.it

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!