Quantcast
diorama - segni d'estate

Festival Segni d’estate: il programma del 23 giugno

23/06/21

:

ISOLA DEL GIGLIO – Continua la programmazione di Segni d’estate al Giglio: 5 giorni, fino al 25 giugno, di spettacoli, laboratori e spazi d’incontro e confronto pensati per tutta la famiglia, per bambini e ragazzi dai 3 ai 18 anni.

Nella terza giornata di festival i più piccoli, dai 6 anni in su, possono mettersi in gioco con creatività nel laboratorio I segreti del Camaleonte (ore 10:00 in Spazio dei Lombi) ma anche incontrare insieme a mamma e papà un autore ogni pomeriggio diverso nell’appuntamento gratuito Laboratorio con l’autore (ore 19:00) scoprendo nuove letture per l’estate e tanti modi diversi di “giocare” con le opere letterarie.

Dopo Federico Taddia e Matteo Corradini, mercoledì 23 giugno, approda sull’isola per incontrare piccoli e grandi spettatori Lucia Vaccarino autrice del libro “Attenti al clima!” della serie Salvamondo, scritto in collaborazione con il divulgatore scientifico Andrea Vico. Quali sono le conseguenze del cambiamento climatico? Come si contrastano l’inquinamento e l’effetto serra? Perché è importante piantare alberi e fermare la deforestazione? Concetti importanti, ma raccontati con semplicità per raggiungere anche i più piccoli e offrire uno spunto per riflettere sull’importanza di salvaguardare il nostro bellissimo pianeta.

Un mondo naturale pieno di colori e animali è quello messo in scena nel teatrino visivo e sonoro dello spettacolo Diorama che ha già affascinato adulti e bambini nelle prime due giornate di festival. Inserito nel suggestivo scorcio, con affaccio sul mare, della Piazzetta dei Lombi racconta di un giorno in cui all’improvviso il sole sorge quadrato e gli abitanti cercano di capirne il motivo: “che importa che forma abbia il sole… quadrato, rotondo, triangolare… l’importante è che continui a scaldare” questa la saggia conclusione a cui arriva la tribù di animali protagonisti dello spettacolo. Dopo la visione, gli spettatori potranno esplorare insieme agli attori il teatrino e le sagome per osservarlo da vicino e lasciarsi ispirare per costruirne uno tutto proprio a casa.

Da non perdere a fine giornata, a Campese presso il Bagno da Meco, l’ultima replica delle Favole della Buonanotte: storie sussurrate all’orecchio comodamente sdraiati sul lettino, in spiaggia, vicino al mare per collezionare istanti di bellezza e fare sogni d’oro.

I ragazzi tra i 12 e 18 anni continuano l’esperienza della TEEN Academy all’insegna della scoperta delle bellezze dell’isola e dell’incontro con artisti e operatori con cui scambiano esperienze e opinioni ogni giorno su un tema diverso. Gli stessi ragazzi stanno producendo un diario di bordo fatto di video e podcast presto disponibili online.

Il festival SEGNI d’Estate è fatto anche di contenuti extra accessibili sulla piattaforma segninonda.org per permettere a tutti, anche a chi è lontano di sbirciare cosa accade sull’isola e di fruire di contenuti artistici e culturali. Disponibili nel palinsesto, che ogni giorno diventa sempre più ricco, l’episodio zero del podcast de La voce della balena a cura di Valentina De Poli: l’animale simbolo del festival 2020 finalmente fa’ la conoscenza del Camaleonte che regala trasformazioni tra il Giglio e Mantova. Da ascoltare in spiaggia o in qualsiasi momento della giornata i podcast della Balena sono sempre ricchi di stimoli e spunti, consigli di letture e sguardi

L’isola grazie al festival diventa anche set per le riprese di tre nuovi episodi della serie web “Tutti in Carrozza! Teatro, storie, musiche per viaggiare con la fantasia” un progetto di Teatro Biblioteca Quarticciolo, da un’idea di Federica Migliotti, che vede l’attrice Chiara De Bonis nei panni di Cosetta, una collezionista di storie. La troupe ha girato a bordo di barche e ape car, tra il mare e i sentieri del Giglio. Le tre puntate saranno disponibili dalla prossima settimana su segninonda.org ma nell’attesa si può fare la conoscenza di questo personaggio e delle sue avventure nel mondo del teatro e dell’arte seguendo quattro episodi speciali disponibili sempre sulla piattaforma di SEGNI.

Gli eventi dal vivo del festival si possono prenotare contattando il seguente numero: 3471378075. I contenuti su segninonda.org sono ad accesso gratuito basta solo registrarsi.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!