Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Giacomo Moscato

È…state in collina: la poesia di Leopardi riecheggia al castello di Monte Antico

25/07/18

EVENTO GRATUITO
: - Inizio ore 21.30

Attenzione l'evento è già trascorso

CIVITELLA PAGANICO – Ultimo appuntamento con il laboratorio teatrale “Ridi Pagliaccio” che ha accompagnato le prime cinque serate di “È…state in collina”, la rassegna di spettacoli gratuiti promossa dall’amministrazione comunale di Civitella Paganico. Mercoledì 25 luglio, alle 21.30, nella cornice suggestiva del Castello di Monte Antico va in scena “Giacomo Leopardi –  Infinita bellezza”, scritto, diretto e interpretato da Giacomo Moscato.

“L’infinito”, “A Silvia”, “Il sabato del villaggio” sono solo alcune delle immortali poesie di Giacomo Leopardi, quelle che ognuno ha letto e, qualche volta, imparato a memoria fin dalle scuole elementari.

La stessa conoscenza sommaria della biografia e delle caratteristiche dell’autore sono, per la gran parte degli studenti (di ieri e di oggi), qualcosa di sostanzialmente noto, di sentito e risentito, addirittura di “quasi scontato”: il pessimismo storico, il pessimismo cosmico, il pessimismo eroico, la solitudine, la siepe, i problemi fisici, gli amori non corrisposti. Perfino sui social network capita spesso di imbattersi in citazioni o aneddoti che non fanno altro che confermare l’idea di un autore triste, malinconico, infelice, che, peraltro, nel linguaggio giovanile si trasforma subito in “depresso”, incapace di provare o donare sentimenti positivi.

Ebbene, secondo Moscato, questa conoscenza “popolare” di Leopardi, che non ha eguali con nessun altro autore italiano o straniero, è il vero grande “nemico” della sua poesia. Il fine di questo spettacolo è proprio quello di ripulire la straordinaria poetica leopardiana da tutto ciò che non le appartiene, riscoprendone l’emozione pura, la potenza comunicativa, la sbalorditiva immediatezza, la leggera profondità, finanche la gioia di una poesia che tende sempre alla ricerca incessante e implacabile dell’Amore. In due sole parole, riscoprendone la sua infinita bellezza!

Moscato, nato a Siena nel 1973, è attore, regista e autore. Nel 1994 è uno dei fondatori del laboratorio teatrale “Ridi Pagliaccio” per il quale ha scritto 23 testi teatrali tra commedie, monologhi e adattamenti. Nel 1998 si laurea in Lettere Moderne presso la Facoltà di Lettere e Filosofia di Siena, dal 2001 è professore di Italiano e Storia presso le scuole medie superiori.

Per informazioni sul programma: ufficio cultura del Comune al telefono 0564 900409; ufficio turistico di Paganico al numero 371 1184303 oppure pagina Facebook Comune Civitella Paganico

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!