Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Grotta Punta degli Stretti speleologia

Escursione nel cuore della terra: l’escursione con il gruppo speleologico

12/10/17

EVENTO A PAGAMENTO
:
  • Tel. 340.6218376

Attenzione l'evento è già trascorso

GROSSETO – Il Gruppo Speleologico Maremmano della Sezione di Grosseto del Club Alpino Italiano, organizza una gita alla grotta di Punta degli Stretti per domenica 12 novembre.

Situata nel promontorio dell’Argentario, sulla strada che da Orbetello conduce a Porto Santo Stefano, la cavità, prima per estensione fra quelle della Maremma e fra le più interessanti dell’Italia Centrale, si sviluppa orizzontalmente nei calcari per circa 930 metri, ad una quota di 5 metri sul livello del mare e con un dislivello minimo di soli 3 metri.

La sua scoperta risale al 1841, durante gli scavi per la costruzione della linea ferroviaria destinata al trasporto dei minerali a Porto Santo Stefano, tuttavia lo studio del sistema ipogeo iniziò solo nel 1928 quando furono scoperti al suo interno anche resti di ossa e utensili in pietra risalenti al Paleolitico.

Percorrendola si incontrano tre laghetti, piccoli canyon dal fondo allagato, ricchissimi addobbi stalattitici e stalagmitici che si alternano a maestose colonne e diafani panneggi di pietra, con una temperatura interna che, durante tutto l’anno, si mantiene costantemente intorno ai 16 gradi.

Ricca anche di fauna ipogea, vale la pena ricordare le immancabili colonie di pipistrelli, numerosi insetti come il dolicopoda (specie di cavallette adattatesi alla vita sotterranea), alcuni molluschi ed anfibi endemici ed una rara specie di anguilla cieca.

La grotta non presenta particolari problemi di percorrenza, essendo orizzontale ed alternando, come accennato, belle sale concrezionate a piccoli laghetti da attraversare in canotto.

Ai partecipanti si richiede soltanto una certa autonomia nel movimento in ambienti un po’ scomodi ed un pizzico di spirito di avventura: le poche fatiche saranno ripagate dalla vista di un piccolo e bellissimo tesoro naturalistico, sconosciuto ai più.

Il Gruppo Speleologico Maremmano fornirà, a tutti i partecipanti, le necessarie dotazioni tecniche – caschetti, luci, ecc. – e, per chi non è già socio CAI, la opportuna copertura assicurativa.

Per ovvi motivi di sicurezza e di salvaguardia dell’ambiente sotterraneo, i posti sono limitati. È prevista una piccola quota di partecipazione. Per info e prenotazioni 340.6218376.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!