Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
teatro leopolda 2015

“Eloquio di un perdente” a Follonica lo spettacolo dell’irriverente Giorgio Montanini

06/04/18

EVENTO A PAGAMENTO
: Fonderia Leopolda Via Roma, 139, Follonica, GR, Italia

Attenzione l'evento è già trascorso

FOLLONICA – Acclamato nei più prestigiosi teatri italiani, venerdì 6 aprile alle 21,15, arriva a Follonica Giorgio Montanini con lo spettacolo “Eloquio di un perdente”. A proporlo, nella cornice del Teatro Fonderia Leopolda, la Piccola Compagnia Instabile in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

Il comedian più irriverente del panorama italiano, colui che ha portato la sua dissacrante comicità senza censure in tv, propone a Follonica il suo settimo monologo, “Eloquio di un perdente”. Qui vengono rispettate rigorosamente le caratteristiche della satira e celebrate una per una. Niente orpelli scenici, nessuno specchio per le allodole. Montanini schernisce il potere moderno, spara sul buonismo degli italiani e lo distrugge. Una satira feroce, politicamente scorretta che caratterizza tutti gli spettacoli del comico più sagace e sferzante della nuova scena comica.

In “Eloquio di un perdente” Montanini parla del centro. Cos’è il centro? Connotazione geografica a parte, il centro rappresenta, nell’immaginario comune, il fulcro. Il cuore. L’equilibrio. La stabilità. La sicurezza. Il giusto. Quando l’immaginario si concretizza e cresce attraverso convenzioni, luoghi comuni e sovrastrutture sociali, chi ci assicura che quello sia veramente il centro?

I biglietti possono essere acquistati al Teatro Fonderia Leopolda (all’interno dell’area ex Ilva) il giorno dello spettacolo, a partire dalle 18.30. É consigliata la prenotazione, telefonando al numero 3891486070 o inviando una e-mail all’indirizzo segreteria.off106@gmail.com

Monologhista satirico, Giorgio Montanini ha debuttato a teatro nel 2004 con “Edipo re” di Sofocle, per la regia di Franco Branciaroli. Successivamente ha ottenuto dei piccoli ruoli televisivi prendendo parte alle fiction “Questa è la mia terra 2” e “Liberi di giocare”. Nel 2011 ha portato in scena il primo spettacolo scritto da lui, “Nibiru”, al quale ha fatto seguito l’anno successivo “Un uomo qualunque”. Nel 2013 su Rai 2 ha preso parte alla trasmissione televisiva “Aggratis!”.

Nel 2014 ha condotto su Rai 3 “Nemico pubblico”, trasmissione da lui scritta e condotta con l’ausilio del gruppo Satiriasi. Il programma è stato riconfermato nel 2015 e 2016. Contemporaneamente sul canale Comedy Central di Sky è andato in onda con la trasmissione comico-satirica “Stand Up Comedy”.

Sempre su Rai 3 ha curato per due puntate la copertina satirica del talk show “Ballarò”, in sostituzione di Maurizio Crozza. Dal 2016 fa parte del cast di “Nemo – Nessuno escluso” (Rai 2). In seguito annuncia di aver rescisso il contratto con il programma poiché, a suo parere, non c’erano più le condizioni per proseguire la collaborazione.

Nell’ottobre 2017 viene chiamato da “Le Iene” per registrare alcuni monologhi satirici da trasmettere nel segmento del programma intitolato “Pregiudizi universali”. Dopo tre puntate, termina la sua collaborazione con Mediaset.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!